Si affievoliscono le speranze per Prodrive

0

prodrive.jpg

La firma del nuovo patto della concordia non permetterà alla Prodrive di prendere parte al campionato di F1 nell’immediato futuro. Questa in sintesi la convinzione del boss David Richards. La compagnia che ha sede nell’ Oxforshire, ricorderete sicuramente ha recentemente tentato di entrare ufficialmente in F1, dopo aver vinto l’appalto voluto da Mosley ed essere stato scelto fra papabili dodici teams lo scorso anno . Le possibilità erano più che vicine dall’essere concretizzate, e di fatti c’era un accordo di massima con la Mercedes e la Mclaren per la fornitura di motore e telaio. L’inflessibile reclamo ed il veto posto da alcune scuderie quali la Williams, aveva di fatto impedito una via alternativa all’esclusione. Si era parlato infatti di aumentare il numero delle vetture presenti a ventiquattro, e questo significava far debuttare un nuovo team. Tra questi anche una redidiva Jordan, capeggiata dall’irlandese Eddie Jordam, ed una scuderia di Stoddart. La Prodrive quindi non entrerà neanche nel 2009. Troppi interessi economici rendono vana la competizione per teams dalle basse possibilità economiche.

Dunque eccovi servita un’altra Dome..

Condividi in

Autore

Lascia un Commento

*
To prove you're a person (not a spam script), type the security word shown in the picture. Click on the picture to hear an audio file of the word.
Anti-spam image