Alms-Road to Sebring:”Un cognome, la storia”

0

indymarco_15.jpg

Che bella Sebring, che fascino che ha e con quella pista storica che ti vengono i brividi al sol pensarci. Una lunga storia, una gara lunghissima che ha fatto sognare milioni anzi, miliardi di appassionati che si sono persi, stupiti ed innamorati nel veder sfrecciare quei mostruosi ma stupendi bolidi nella meravigliosa atmosfera americana, dove non puoi che respirare il profumo del motorsport. Quest’anno Sebring avrà un sapore ancor di più leggendario, perchè sarà presente al nastro di partenza, il giovane dalle buonissime speranze Marco Andretti. Eh sì, cognome che ricorda qualcosa che appartiene soprattutto al passato e che si sta evolvendo con questo talento che gli states stanno forgiando in maniera straordinaria. Come non chiamarlo predestinato, un cognome famoso e tanto manico su auto che sembravano facili da guidare quando vi era lui sopra. Dopo tante fatiche e tanto sudore a causa di una pressione da parte dei media non indifferente, il ventenne dell’andretti green team parteciperà alla 12 ore di Sebring di quest’anno, che partirà sabato prossimo. Guiderà un’ Acura Lmp2 e sicuramente potrà lottare per un ottimo posto tra i primi 10. Sì e tosta ma nulla è irragiungibile, specie se hai il talento di Marco Andretti che però dovrà ancora sfociare nel massimo splendore, l’importante è dare tempo al tempo e vedremo che non ci deluderà.

Stefano Chinappi 

Condividi in

Autore

Lascia un Commento

*
To prove you're a person (not a spam script), type the security word shown in the picture. Click on the picture to hear an audio file of the word.
Anti-spam image