Formula 1- Road to Melbourne:”Un sogno diventato realtà”

0

08f1-feb-barcelona-test-fri-05.jpg

Avete presente il Big ben? Quella grandissima sfera calda che poi esplose dando inizio alla vita sulla terra? Ebbene sì, così è stata la carriera di Sebastian Vettel in F1. Una buona preparazione nei Kart, un salto triplo verso la F1 che lo ha portato a guidare la sensazionale ma ancora acerba Bmw. Giornate di venerdì alla velocità del suono, con tempi straordinari e subito la nascita dell’appellativo di star del futuro nel circus. L’esplosione doveva ancora avvenire ma già si stava formando qualcosa, infatti l’occasione d’oro per il biondino 19enne arriva a Indy 2007 quando deve sostituire il malandato Kubica, sofferente per l’incidente capitatogli a Montreal una settimana prima, e quindi un momento che per Vettel era assolutamente cruciale se voleva rimanere nel circus. Ottavo posto finale, festeggiamenti, champagne e tanti sorrisi che erano solamente un preludio per la sua stagione che doveva continuare. Infatti, dopo un breve periodo di siesta dal volante, egli entrò a far parte della Toro Rosso e fece cose straordinarie, soprattutto sulla pioggia, dove poteva anche vincere al Fuji ma una manovra sconsiderata di Hamilton e una frenata a dir poco violenta di Webber, misero KO i pensieri e il morale di questo gioiello tedesco che avendo un’età permissibile per piangere, poteva considerarsi soddisfatto anche sotto le lacrime che andavano alla stessa velocità della pioggia che scendeva sul Fuji Speedway. Arrivò la Cina e subitò avvenne l’esplosione di questa stella di nome Vettel, ottimo quarto posto e subito titoloni in una lingua, la tedesca, che puoi saperla solo dopo averla studiata per secoli. Insomma, stagione della consacrazione per il gioiellino, l’erede maximum di Schumi, il futuro campione dei campioni e suvvia dicendo. Certo, talento o non talento, scetticismo o non, quello che ha in serbo Vettel tra le mani, la Str2, non sarà veloce come i suoi piedi e la sua testa che danzeranno in futuro su vetture ben più potenti.

 

Stefano Chinappi 

[tags]Vettel, Fuji, Hamilton, Webber, Kubica, Bmw[/tags]
Condividi in

Autore

Lascia un Commento

*
To prove you're a person (not a spam script), type the security word shown in the picture. Click on the picture to hear an audio file of the word.
Anti-spam image