F1- Road to Sepang:”La Malesia è vicina!!!!!!”

0

07-rd02-malaysiangp-sun-10.jpg

E’ giunta l’ora di Sepang e tutto il mondo freme al sol pensare che Domenica si correrà il secondo gp della stagione, nella calda Malesia. In Australia, abbiamo assistito a un gran premio particolare con molti ritiri, errori da parte di molti piloti, bei sorpassi ma alla fine vi erano rimasti in pista solo 7. Andiamo a fare un analisi delle scuderie che possono faville nella terra di Sandokan o che potranno fare flop, lo vedremo Domenica ma è meglio entrare nel discorso subito.

Mclaren– Ha corso con una facilità assoluta a Melbourne e i suoi pupilli, Hamilton e Kovalainen, hanno disputato una grande gara. L’inglese non hai mai mollato la presa e se continuerà così, potrebbe diventare un serio candidato al titolo anzi, dominatore. Kovalainen è stato bravissimo a cogliere alla grande molte occasioni e si è dimostrato un pilota davvero serio e pronto ad aiutare la squadra in qualsiasi momento. Per ora, la Mclaren sembra un passo in avanti perchè ha una monoposto affidabilissima e due piloti all’altezza. Previsione per Sepang, voto 10.

Ferrari– A Melbourne non abbiamo visto la Ferrari, per nulla. Problemi di affidabilità che neanche una Honda ha mai avuto insieme in una gara. Molte voci davano la colpa alla centralina Mes, molte voci davano la colpa a Raikkonen e Massa che hanno spinto molto durante il gp. Sicuramente, il finlandese ed il brasiliano hanno corso d’attacco e hanno dimostrato che la rossa c’è e che spinge anche quando è carica fino al midollo di benzina. A Sepang sarà dura perchè solo una settimana è passata e già si corre e quindi neanche un minimo di fiato, ma tutto il team sta lavorando duramente e molti avranno già dimenticato Melbourne. L’importante è riprendersi subito perchè l’avversario scappa ed è meglio non inseguire di nuovo tutto l’anno. Previsioni per Sepang, voto 8.

Bmw– Ha dimostrato di saperci fare e di andare davvero forte in qualifica, in gara di meno. Infatti nell’arco dei 58 giri, le monoposto della casa bavarese non hanno saputo tenere il ritmo delle Mclaren. Kubica, grande secondo tempo il sabato, non ha mai potuto avvicinarsi a Hamilton ma anche le solite strategie sbagliate della Bmw, rendono cara la pelle ai suoi piloti, specialmente con il polacco che poi ha dovuto abbandonare grazie al kamikaze Nakajima. La Bmw, insomma c’è e alla grande ma manca ancora il ritmo gara che può essere stracciato anche dalla Ferrari se loro non avranno problemi di natura tecnica. Complimenti a Nick Heidfeld che ha portato a casa un buon secondo posto e sà già che se avrà a disposizione la migliore monoposto, diventerà un abitudine salirci. Previsioni per Sepang, voto 8.

Williams– A Melbourne bestiale Rosberg, incredibile Nakajima che ad un certo punto della gara, non sapendo cosa fare, si è divertito a buttare fuori gli altri colleghi. La Williams ha confermato in gran parte tutte le sue potenzialità e siamo sicuri che a Sepang, vedremo un Rosberg ancora lì, a lottare tra i primi 5 e a sognare un podio qualora dovesse accadere un altro gp pazzo come quello australiano. Per Nakajima altro discorso, meno incidenti e più manico, spingi ed arriva al traguardo perchè la F1 non è un destruction derby ma una Wacky Races, una gara pazza, dove non ci vuole solo bravura, la migliore monoposto ma anche fortuna. Previsioni per Sepang, voto 7.

Renault– Hanno un Alonso scalpitante, che non si arrende a nessun ostacolo, un lottatore nato oltre ad essere un fuoriclasse dal piede pesante. In Australia ha corso con esperienza, non sbagliando quasi nulla anzi, proprio nulla. Ha atteso nei primi giri, ha superato nei momenti giusti, ha saputo controllare la corsa quando vi erano i cosiddetti momenti di “caution”. Ha compiuto uno doppio sorpasso a Kovalainen e Raikkonen durante la terza ripartenza e già questo, dice tutto e non solo. Ha concluso al quarto posto dopo una qualifica tremenda, solo dodicesimo ma con un pizzico di speranza. A Sepang sarà dura e pensiamo che, nonostante sia la sua pista preferita, Alonso possa davvero faticare ma sicuramente farà uscire dal suo cilindro, qualcosa di magico che porterà la sua Renault a grandi livelli anche Domenica, mentre per Nelson Piquet non saprei ancora definirlo ma sicuramente ha talento per migliorare. Previsioni per Sepang, voto 6.

Honda– Un grande lavoro da parte di tutti i tecnici, ingegnieri, meccanici e anche dei piloti, specialmente uno, Rubens Barrichello. Mentre Button si apprestava a camminare invano nella corsia dei box dopo un incidente alla terza curva nel primo giro, il brasiliano ha corso alla grande, chiudendo le porte anche ad un certo Raikkonen che poi, incavolato, l’ha superato di motore e di grinta. La Honda ha dimostrato l’affidabilità che ci attendevamo ma ci ha stupito la sua competività e se a Sepang si dovesse ripetere simile situazione, tanto di cappello ai giapponesi e a Ross Brawn che ha saputo rigenerare un team che, moralemente parlando, stava a pezzi. Previsioni per Sepang, voto 5. 

Stefano Chinappi 

Condividi in

Autore

Lascia un Commento

*
To prove you're a person (not a spam script), type the security word shown in the picture. Click on the picture to hear an audio file of the word.
Anti-spam image