Sepang:”Sauna finlandese!”

0

race_mal2.jpg

SEPANG (MALESIA) 23.03.2008 Bruciano tanto gli occhi di Kimi Raikkonen, fresco vincitore della 10ma edizione del Gp della Malesia, dopo le reciproche docce di champagne scambiate amorevolmente con il connazionale Kovalainen sul podio, al termine di una gara dominata in lungo e in largo.
Bruciano ancora di più, ma per rabbia, gli occhi di Felipe Massa dopo un errore degno del miglior Mazzacane (ve lo ricordate?) in versione sbagli, esci, e non ti lamentare se poi il tuo compagno è, e sarà, la prima guida della scuderia Ferrari.

Gli occhi bruceranno anche a Lewis Hamilton, anzi, l’inglesino rode del tutto,giungendo dietro il compagno di squadra e alle spalle di Trulli dopo una gara combattuta conclusasi con un mesto quinto posto.
Bruciano infine di felicità gli occhi di Robert Kubica dopo una bellissima gara terminata alle spalle di Raikkonen. Per la Bmw oggi stare dietro le Ferrari era il massimo risultato.More…

PARTENZA Allo start Raikkonen cerca di sorprendere Massa, ma il brasiliano mantiene la testa costringendo il compagno di squadra a non azzardare. Hamilton intanto attiva il Boing 747 e in men che non si dica è già quinto. Dopo la prima curva Massa conduce seguito da Raikkonen, Kubica, Webber, Hamilton, Trulli, Coulthard e Kovalainen.
Intanto Bourdais termina la sua corsa, mentre Glock sperona Rosberg, causando il proprio ritiro.
Le Ferrari sembrano su un altro pianeta, mentre Heidfeld decide di imitare il miglior Mika Hakkinen con quel sorpasso a tre su Schumacher, che passò alla storia come il più bello di tutti i tempi. Stavolta le vittime sono Coulthard e Alonso. Poche curve dopo anche Zorro liquida la pratica Coulthard con un sorpasso probabilmente pagato a rate ad interessi zero, in accordo con il moviolone di Biscardi. Intanto Vettel si vede infilato da Nakajima, mentre Sutil decide di andare a rottamare per prati la sua Force India per ottenere, magari, incentivi o sconti su un nuovo acquisto di qualità!

SOSTE Per dirla alla Max Pezzali: “Tutto va come deve andare…” e infatti al quindicesimo giro Webber inaugura la sagra pasquale dei pit-stop seguito da Massa, Heidfeld e Trulli.
A questo punto Raikkonen decide che è il momento di innestare la turbina multi-jet e in un giro e mezzo distrugge la barriera spazio-temporale ritrovandosi, al rientro dalla sua sosta, davanti il compagno di squadra. Per la legge della compensazione il tempo che in Formula Uno scompare come per magia, rivolgersi a Raikkonen per ulteriori informazioni, in questo caso ricompare come problema di montaggio dell’anteriore destra di…Lewis Hamilton. Risultato? 19”9 di sosta….Probabilmente l’inglese è sceso a prendersi un caffé.
Chiudono il primo giro di valzer dei pit-stop Kovalainen, Kubica, Zorro e Coulthard, mentre Piquet, Vettel e Barrichello opteranno per un’unica sosta.

MASSA Dopo tutti i rifornimenti Raikkonen conduce su Massa, Kubica, Kovalainen,Trulli, Webber, Hamilton, Zorro e Coulthard, mentre Sato decide di andare a fare una capatina alle fattorie…. Robiola Osella.
Probabilmente sarà venuta fame pure a Felipe Massa, ma ancora non si è ben capito. Sta di fatto che a venticinque tornate del termine il brasiliano ne commette un’altra delle sue e si ritrova sulla sabbia a prendere il sole, anche se ciò è inspiegabile visto che l’abbronzatura rossa già ce l’ha di suo.
Per l’ovvio risultato finale basta consultare la classifica, anzi forse non c’è nemmeno questa possibilità visto che il buon Felipe non figurerà nell’attuale albo. Sicuramente Max Pezzali non fa al caso del pilota numero due del circus e, ormai, anche di casa Ferrari.

FISICO Dopo il secondo giro di valzer la situazione rimane comunque immutata. Solo per la cronaca si segnalano vani tentativi di sorpasso su Trulli da parte di Hamilton. Raikkonen quindi, trionfa sotto la bandiera scacchi. Completano il podio Kubica e Kovalainen. Poi Trulli, Hamilton, Heidfeld, Webber e Zorro.
Durante tutto il corso del gp non si è visto per nulla Fisichella. Qualora qualcuno sapesse se è giunto al traguardo, almeno sembra risultare così, è pregato di telefonare a “Chi l’ha visto?”. In alternativa può spedire una raccomandata a proprio carico intestata a : “Force India s.p.a. – Mumbai – India”, oggetto: “Hanno ucciso Fisichella???”, per rimanere sempre nel campo della musica Pezzaliana. Probabilmente ve ne saranno grati….a vita!

Onlysicily per eRace
Valerio Lo Muzzo

Condividi in

Autore

Lascia un Commento

*
To prove you're a person (not a spam script), type the security word shown in the picture. Click on the picture to hear an audio file of the word.
Anti-spam image