Indycar: Long Beach- Qualifiche 1, Wilson in testa

0

wilson.jpg

Vi proponiamo una parte della conferenza stampa della prima tornata di qualifiche della gara di Long Beach, che ha visto prevalere Wilson su tutti gli altri. A seguire Servia e Tagliani, con Rahal quinto e Power soltanto nono dietro a Tracy. Solo posizioni di rincalzo per Vasser e Moreno; Montagny il migliore nelle libere 2 è undicesimo.

Moderatore : Si sono appena completate le prime qualifiche qui a Long Beach. Benvenuti a tutti e tre, siete stati i migliori ed è un onore avervi qui (Wilson Servia e Tagliani ndr). Iniziamo con Alex, che cosa ti aspetti dalla gara domenica, come ti senti a sapere che sarà l’ultima volta che andrà in scena la Champ Car?
ALEX TAGLIANI: Si io mi sento pronto. Sono soddisfatto che mi sia stata data un’opportunità da parte del team di Walker. La mia conferma è arrivata tardi ed ho avuto poco tempo per adattarmi e fare del mio meglio in queste circostanze. Abbiamo una buona vettura, i miei uomini stanno lavorando duramente visto che sono anche impegnati con la Atlantic Series. Qui ho vinto la mia prima gara della carriera professionistica nel 1997 ed era proprio la Atlantic, quindi questa gara significa molto per me. E’ sicuramente un onore prendere parte all’ultimo atto.

THE MODERATOR: Oriol, come è guidare una Indycar adattarsi e tornare a gareggiare con le Panoz DP01?

ORIOL SERVIA: Perchè proprio a me questa domanda?

THE MODERATOR: Perchè sei il pilota con maggiore esperienza e sei un ottimo collaudatore con una grande intelligenza tattica.

ORIOL SERVIA: E’ come se stessi imparando di nuovo a guidarla. E’ stata progettata abbastanza recentemente e una sola stagione non è servita per svezzarla completamente, sinceramente non saprei compararle la Dallara e la Panoz, perchè ho troppa poca esperienza per farlo. Ha meno sottosterzo ed è più leggera con maggiore potenza, quindi ad occhio e croce è più prestante di quella della Indycar. Comunque ci adatteremo anche alla Dallara, siamo solo agli inizi, e saremo competitivi anche con quella. Tutti i piloti vogliono guidare una vettura veloce con tanto grip, perchè è più emozionante.

THE MODERATOR: Justin ha girato in 1:07.356, un tempo che è stato più veloce anche della pole dell’anno scorso. La stessa vettura ma un pilota diverso sulla NHL McDonald’s. Parlaci delle tue qualifiche, come hai fatto ad risultare più veloce dei due ragazzotti accanto a te?

JUSTIN WILSON: Bè oggi avevamo un’ottima vettura, e io mi sono divertito a guidarla e a fare il mio dovere. Il merito è dei ragazzi che ci hanno lavorato sopra. Abbiamo fatto anche un’ottima scelta con le gomme e la tattica ai box è state perfetta, con Bridgestone Rosse siamo andati nettamente meglio di quelle Nere. Quanto a Sebastian (Bourdais) sono contentodi essere un buon successore alla guida di quella che è stata la sua vettura per tantissimi anni. Prima delle qualifiche avevo un pò di pressione perchè era il mio debutto qui a Long dove la Newman Haas ha fatto benissimo negli ultimi anni. Tutto è iniziato per il meglio. Sono soddisfatto anche di essere risultato il più veloce oggi, cosi’ domani posso limitarmi nelle seconde qualifiche a lavorare sulla velocità. Devo migliorare anche nella guida ed eliminare alcune sbavature commesse.

1 – Wilson – NHL – 1:07.356
2 – Servia – KV
3 – Tagliani – Walker
4 – Dominguez – PCM
5 – Rahal – NHL
6 – Bernoldi – Conquest
7 – Montagny – Forsythe
8 – Tracy – Forsythe
9 – Power – KV
10 – Viso – HVM
11 – Moreno – Minardi HVM
12 – Figge – PCM
13 – Pizzonia – Rocketsports
14 – Junqueira – Dale Coyne
15 – Vasser – KV
16 – Perera – Conquest
17 – Martinez – Forsythe
18 – Moraes – Dale Coyne
19 – Annala – Rocketsport
20 – Philippe – Minardi HVM

MN

Condividi in

Autore

Lascia un Commento

*
To prove you're a person (not a spam script), type the security word shown in the picture. Click on the picture to hear an audio file of the word.
Anti-spam image