24h Le Mans:”Neanche la pioggia ferma la Peugeot”

0

00_le-mans.jpg

Dopo una prima sessione movimentata che ha visto il dominio Audi, la Peugeot ha fatto altrettanto nella seconda parte di giornata. Lamy/Sarrazin/Wurz sono stati i veri protagonisti mentre Montagny/Klien/Zonta si sono dovuti arrendere per ben 4 secondi, invece al terzo posto troviamo il trio formato da Biela/Pirro/Werner su Audi R10. Insomma una sessione caratterizzata da mal tempo ma anche da un incidente che ha reso la vita complicata sia ai commissari che agli addetti a lavori della Peugeot, infatti alle 14.50, nei dintorni della curva Porsche la terza 908 Hdi guidata in quel momento da Genè, si è scaraventata ad una velocità pazzesca, sollevandosi addirittura dal tracciato per poi atterrare dopo pochi secondi sulla pista di Karting che vi si trova oltre il circuito. Per quanto riguarda lo spagnolo, nulla di grave ma solo una contusione al piede destro. A causa di questo bruttissimo incidente, la sessione è stata sospesa per ben 19 minuti e quindi, tra pioggia e preoccupazioni, alla fine tutto è tornato alla normalità con una Peugeot fenomenale nei tratti veloci e l’Audi inarrestabile sulla distanza. Ma nella prima giornata di test a Le Mans non hanno girato solo le Lmp1, infatti per quanto riguarda le Lmp2, la Porsche Rs Spyder del team Van Merkstejin guidata proprio dal proprietario e da Verstappen/ Bleekemoelen è risultata la più veloce della seconda sessione precedendo l’altra barchetta tedesca del team Essex e la Zytek 07S del Barazi Epsilon. Passando nella categoria GT, l’Aston Martin si è confermata la più veloce con Brabham/Garcia/Turner, davanti alla Saleen del team Larbre Competition e le due Corvette C6R ufficiali, di cui una ha come pilota titolare un certo Max Papis. Italia che è stata protagonista non solo nella Gt1 ma anche nella Gt2 con la Ferrari F430 del Risi Competizione guidata da Melo/Salo/Bruni che ha preceduto la Porsche 997 Gt3 Rsr di Neiman/Overbeek/Bergmeister. Nonostante sia successo di tutto in questa prima pazza giornata di test a Le Mans, il bello deve ancora iniziare e se la situazione è questa, tanto vale preparare le valigie per nuovo viaggio verso il paradiso.

Stefano Chinappi

Condividi in

Autore

Lascia un Commento

*
To prove you're a person (not a spam script), type the security word shown in the picture. Click on the picture to hear an audio file of the word.
Anti-spam image