New generation:”Un talento da non gettare al vento”

1

00_mortara.jpg

E’ giunto il primo Martedì del mese di Giugno e non potevamo mancare con un’altra puntata di New generation. Il protagonista della settimana non può che essere Edoardo Mortara, attualmente leader del campionato F3 Euro Series, categoria forse poco conosciuta ai più ma che ha sempre regalato al motorsport campioni di livello sensazionale come Hamilton e Di Resta. Tornando a noi, il giovane Edoardo è un pilota con licenza italiana a tutti gli effetti ma le sue origini non sono poi cosi radicate nel bel paese, infatti egli nacque il 12 Gennaio del 1987 a Ginevra, in Svizzera. Ovviamente, come ben sapete, da quelle parti vige ancora la regola che vieta ogni singola corsa automobilistica, quindi il giovane Edoardo non poteva che formarsi in Italia, un paese che è all’avanguardia nel mondo del karting, facendone sviluppare tutto il suo talento. La sua carriera non è molto conosciuta perchè è ancora giovane e avrà molto da fare in futuro se vorrà sfondare in carriera, perciò gli abbiamo dedicato questa puntata di New generation. Dopo alcuni anni nei kart, arriva il momento tanto desiderato e quindi dobbiamo tornare indietro di due anni, più precisamente nel 2006, quando Edoardo viene chiamato a correre nella Formula Renault Italia ma senza soddisfazioni, addirittura concludendo il campionato in ventunesima posizione. Bè, sono normali queste delusioni che non lo rendono fragile, anzi, cresce ed esplode sempre nello stesso anno, quando si trasferì nella Formula Renault eurocup dove agguanta un’ottima quarta posizione finale senza conquistare nessuna gara. Oramai gli occhi su di lui diventano molti ed Edoardo non si ferma qui, infatti decide nel 2007 di trasferirsi nella F3 Euro Series che è la categoria più importante tra quelle minori. Il giovane pilota italo-svizzero viene chiamato dal team Signature- Plus che è tra i più illustri in circolazione, tanto che molti sospettarono in un flop da parte dello stesso Edoardo. Ma se hai ha disposizione un talento fenomenale, le cose diventano più facili ed arrivano allo stesso tempo 2 grandiose vittorie che lo spediscono in alto, in ottava posizione. Oramai Mortara è lanciato e non sbaglia quasi nulla, tanto che quest’anno sta mostrando un’intelligenza disarmante, facendo rimanere di stucco i ben più conosciuti Maki ed Hulkenberg che sono in difficoltà dinanzi a codesto talento. La carriera di Edoardo è ancora agli inizi ma vedrete che in futuro approderà in Gp2 o in F1, e quindi ricordatevi di New generation, la rubrica che vi farà scoprire ogni singolo talento emergente che vorrà scalare la vetta del monte F1.

Stefano Chinappi 

Condividi in

Autore

1 commento

  1. Potrà sembrare prematuro, ma considero Mortara uno dei più grandi talenti a livello europeo. La F3euroseries ha un livello pari alla Gp2, chi ha ben figurato qui si è poi dimostrato un fenomeno ( Vedi Hamilton e Rosberg e Grosjean ). Mortara può puntare a grandi traguardi. Vincere (anzi stravincere ) in questo campionato, perlopiù con un Volkswagen, è una grande dimostrazione di forza. Bravo!!!!

Lascia un Commento

*
To prove you're a person (not a spam script), type the security word shown in the picture. Click on the picture to hear an audio file of the word.
Anti-spam image