F1 news:”Benvenuto in F1, mister Glock”

3

00_glock_canada

Finalmente ha mostrato tutto quello che aveva a disposizione, e cioè puro talento. Timo Glock è riuscito ad agguantare i suoi primi punti con la Toyota, grazie anche ad una corsa strana e particolare, ma che alla fine quello che conta sono i risultati e il tedesco non si è fatto sorprendere dagli eventi che si sono succeduti durante la corsa. Dopo un inizio di stagione mediocre, oramai Glock era costantemente al centro delle polemiche per il suo modo arrendevole di guidare, oltre, ovviamente, alla scarsità di risultati in confronto al compagno Trulli. Dopo la stupenda prestazione canadese, il tedesco si è liberato ai media, affermando:“Il momento più bello della mia vita è stato quando ho tagliato il traguardo, una sensazione stupenda. Ho lavorato molto, non ero soddisfatto per il week-end monegasco, perchè il tempo e le situazioni erano perfette per le mie condizioni ed invece, ho buttato tutto all’aria. Abbiamo avuto poche occasioni per poter lottare nella zona punti, per esempio in Australia ed in Bahrain, ma non ero mai riuscito ad arrivare a tale obiettivo.” Insomma una gara canadese ricca di emozioni, soprattutto quando è successo l’impensabile:“Quando mi avevano mostrato ai box che erano primo, non ci credevo ed era davvero un momento speciale, peccato che son dovuto andare ai box poco dopo.” Dopo le emozioni canadesi, Glock torna in Europa con quel pizzico d’entusiasmo che potrebbe cambiargli la carriera ed avviarlo in team migliori della Toyota.

Stefano Chinappi

Condividi in

Autore

3 commenti

  1. Però si dimentica che Glock con il suo errore nel finale ha favorito il sorpasso di Massa su Trulli… mica roba da niente.

  2. Stefano Chinappi il

    Hai perfettamente ragione ma lì i pneumatici erano alla frutta e vedendo la pista in che stato era, và in parte giustificato.

Lascia un Commento

*
To prove you're a person (not a spam script), type the security word shown in the picture. Click on the picture to hear an audio file of the word.
Anti-spam image