Wrc– Richard Taylor:“La velocità sarà il nostro nuovo target”

2

solberg_0406_big

Il managing director del World Rally Team Subaru Richard Taylor ha rivelato al sito autosport.com che l’obiettivo del team anglo-giapponese e della neonata S14 (che ha debuttato, lo ricordiamo, nel rally dell’Acropoli) nella seconda parte della stagione sarà la velocità.

“In Grecia e in Turchia quello che ci interessava maggiormente era il chilometraggio delle vetture. Adesso che abbiamo fatto questo, il nostro scopo è quello di fare andare la macchina il più veloce possibile. Ed i test che abbiamo svolto questa settimana in Finlandia sono stati indirizzati proprio in questa direzione ed i risultati sono davvero incoraggianti. ”

In casa Subaru si lavora anche sulla distribuzione dei pesi e sull’introduzione di sottili cambiamenti all’ aerodinamica in vista dell’inizio della seconda metà della stagione.

Taylor ha poi dichiarato che sia Petter che Chris saranno lasciati liberi di andare a tutto gas per capire il vero limite della nuova S14, con l’obiettivo di conquistare qualche podio e magari anche di portare a casa delle vittorie.

Continua Taylor: “Ciò su cui dobbiamo concentrarci è soprattutto la velocità e poi il passo gara, per stare davanti ai nostri concorrenti. Dovremo cercare di stare sempre il più avanti possibile in modo da poter beneficiare di qualunque problema che potrebbero avere gli altri piloti come ad esempio una foratura e per farlo è necessario garantirsi una buona velocità.

Oggi ultima giornata di test con Petter Solberg.

Cristina Capruzzi

Fonte: Racegarage.it

Condividi in

Autore

2 commenti

  1. Io spero nella nuova Subbi. Se sarà un flop anche questa in Giappone (parere personale) molleranno la Prodrive… E speriamo che Petter dopo anni torni al successo.

  2. Stefano Chinappi il

    secondo me è stato uno spreco enorme questa subaru. Potevano costruire una nuova vettura da preparare per il mondiale Wrc s2000 che dal 2010 sarà in vigore. Preferisco l’Irc a questo punto, più spettacolo, gare prestigiose e piloti all’altezza della situazione con il bello delle ps più lunghe.

Lascia un Commento

*
To prove you're a person (not a spam script), type the security word shown in the picture. Click on the picture to hear an audio file of the word.
Anti-spam image