F1– Kubica:“Il mio approccio sarà sempre lo stesso”

1

P90042400

Robert Kubica non cambierà il suo approccio aggressivo nella seconda parte della stagione. A dichiararlo è stato lo stesso pilota polacco, che dopo nove gare disputate è a due punti dalla vetta della classifica piloti grazie ad una condotta sempre grintosa e regolare che lo ha portato a conquistare fin’ora quattro podi e una vittoria (in Canada).

“Il mio approccio non cambierà nelle prossime nove gare” giura il pilota di Cracovia durante i test sul circuito di Hockenheim. “Sto cercando di conquistare quanti più punti possibili in ogni gara e di ottenere il meglio dalla macchina.”

E il campionato ? ”Per vincere il mondiale, bisogna prima raggiungere il massimo livello di competitività, ma noi ora come ora dobbiamo procedere gara dopo gara e concentrarci su ogni singolo gran premio. Nove gare sono abbastanza per vedere quanto competitivi possiamo essere.”

Per Robert Kubica inoltre per capire quale sarà la piega che prenderà il mondiale, chi sarà il vero favorito e chi no saranno fondamentali le prossime due gare, in programma in Germania e in Ungheria, perché a giudizio del polacco gli ultimi due gran premi non hanno chiarito i dubbi su chi tra Ferrari e Mclaren sia più realmente più forte : “Le ultime due gare, sono completamente diverse. A Magny Cours le Ferrari erano più veloci di tutti mentre a Silverstone sono state molto più lente a dispetto di quello pensava la gente. Mentre la Mclaren in Francia era più lenta mentre nell’ultimo gp si è dimostrata più veloce. ” ha detto.

“Nelle qualifiche del gran premio di Silverstone siamo stati molto più veloci di quanto ci aspettassimo. Per me è stata una sorpresa essere due decimi più veloce in Q1 e Q2 anche se ad essere onesti, c’è da dire che alcune squadre hanno sofferto parecchio. Vedremo. L’ultima gara non la prenderei molto in considerazione, perché è stato un week abbastanza strano, dobbiamo vedere ora in Ungheria e in Germania quanto effettivamente siamo migliorati, prima della pausa estiva “ ha concluso.

Cristina Capruzzi

Condividi in

Autore

1 commento

  1. Fa bene a non cambiare approccio… se gli altri continuano a snagliare lui deve solo mantenere la calma. A Silverstone ha fatto il suo primo errore dell’anno, gli altri di errori ne hanno fatti di più…

Lascia un Commento

*
To prove you're a person (not a spam script), type the security word shown in the picture. Click on the picture to hear an audio file of the word.
Anti-spam image