IRC- Russia:”Hanninen continua a volare”

0

00_hanninen

E’ inarrestabile Hanninen. Il giovane pilota finlandese ha dominato la seconda giornata di speciali nonostante le difficili condizioni a causa delle rocce che emergevano dal manto stradale sabbioso e che hanno messo a dura prova macchine e piloti. Il tempo è rimasto asciutto e afoso per tutto l’arco della giornata, tranne nell’ultimo stage caratterizzato da qualche scroscio di pioggia e dalla nebbia che hanno creato non pochi problemi alla visibilità. Insomma una giornata praticamente perfetta per il debuttante di lusso Hanninen..o quasi:

Abbiamo avuto solo un piccolo problema al tubo di scarico nel mattino ”ha detto il finlandese al debutto nella serie, lo ricordiamo, con una vettura Super 2000. “A parte questo piccolo problema comunque è andata bene!Mi sentivo molto più a mio agio con la macchina rispetto a ieri e siamo riusciti a guidare con un ritmo ragionevole. Sono consapevole però che tutto può succedere domani, vedremo. ”

Basso secondo ieri, ha accusato dei problemi ai freni nel corso della mattinata. Nonostante ciò l’italiano è riuscito almeno a conservare la terza posizione, mentre nel frattempo Kopecky ha guadagnato la seconda posizione. Il pilota ceco però nella settima speciale è stato costretto a cambiare la gomma anteriore sinistra a causa di una foratura perdendo così ben quattro minuti.

Anton Alen intanto fa segnare il miglior tempo nonostante una foratura. A seguire Freddy Loix e Nicolas Vouilloz, autori di una condotta di gara solida e prudente.

Nella IRC 2WD Guy Wilks con la Honda Civic Type R R3 ha continuato a incrementare ancora il suo vantaggio, fino a quando un problema elettrico nell’ultimo stage non lo ha tenuto fermo per quasi un’ora nel parco assistenza. L’ex campione del mondo Didier Auriol (Mitsubishi Lancer) è stato invece rallentato nella prima speciale della giornata da un problema all’impianto frenante. Il padrone di casa Andrej
Zhighunov è uscito invece dopo aver colpito una roccia, ma dovrebbe rientrare in gara tranquillamente domani una volta che il suo team avrà effettuato le riparazioni alla sua vettura. Occhi puntati adesso sull’altro pilota locale Ivan Mironov.

Domani terza e ultima giornata con quattro tratti cronometrati per un totale di 66,74 km da percorrere, con partenza alle ore 8:30 e arrivo alle 16:30.

Cristina Capruzzi

Condividi in

Autore

Lascia un Commento

*
To prove you're a person (not a spam script), type the security word shown in the picture. Click on the picture to hear an audio file of the word.
Anti-spam image