Wtcc- Race of Portugal, gara 2:”Monteiro, l’eroe dell’Estoril”

0

00_monteiro

Successo in patria per Tiago Monteiro, che è riuscito a scavalcare senza problemi Porteiro quando la gara era nella sua fase iniziale, per poi dominare sia in pista che tra gli spalti con una folla scalmanata a godere delle sue gesta. In un week-end dove la Seat ha stupito tutti, anche i più esperti della serie, la vittoria del lusitano va ad aggiungersi a quella di Rydell in mattinata. Dopo una grande battaglia negli ultimi giri, Yvan Muller completa la grande giornata della Casa spagnola con il secondo posto, difendendosi a denti stretti dai continui attacchi di Priaulx. L’inglese ha beneficiato del “regalo” concesso da Porteiro, giunto quarto ma con la possibilità di potersela giocare con Monteiro, ma probabilmente una chiamata sospetta dai box ha fatto sì che lo spagnolo diminuisse le sue chance pur di aiutare il compagno di casa, ben più avanti in classifica e con la sola possibilità di potersi avvicinare ai vari Tarquini, 11° in gara 2, e Muller. Appunto, il francese ha guadagnato ben 14 punti all’italiano in sole due gare, a dimostrazione del fatto che il campionato è aperto più che mai. Mentre Seat e Bmw hanno lottato per i piani alti della classifica, Huff e Larini con le loro Lacetti si sono dovuti accontentare rispettivamente della quinta e sesta piazza. Posti d’onore che non rendono l’idea della fatica fatta da ambedue i piloti, sempre pronti ad attaccare o difendersi, specialmente Larini che dopo aver superato sia Rydell che Genè, si è dovuto guardare le spalle dal minaccioso quanto mai quest’anno, Jorg Muller. Per quanto riguarda la classifica indipendenti, ritorno al successo per Hernandez che dimostra la sua superiorità in questa stagione, seguito a sua volta dal veloce D’Aste.

L’ordine d’arrivo di gara 2:

 1.  Tiago Monteiro        SEAT Leon TDI      22:06.495
 2.  Yvan Muller           SEAT Leon TDI       +  2.635
 3.  Andy Priaulx          BMW 320si           +  2.921
 4.  Felix Porteiro        BMW 320si           +  3.578
 5.  Robert Huff           Chevrolet Lacetti   +  4.028
 6.  Nicola Larini         Chevrolet Lacetti   +  4.466
 7.  Jorg Muller           BMW 320si           +  6.242
 8.  Rickard Rydell        SEAT Leon TDI       +  7.495
 9.  Jordi Gene            SEAT Leon TDI       +  9.833
10.  Augusto Farfus        BMW 320si           + 10.042
11.  Gabriele Tarquini     SEAT Leon TDI       + 11.130
12.  Tom Coronel           SEAT Leon           + 12.848
13.  Alessandro Zanardi    BMW 320si           + 15.007
14.  Alain Menu            Chevrolet Lacetti   + 15.154
15.  Sergio Hernandez      BMW 320si           + 16.043
16.  Stefano D'Aste        BMW 320si           + 18.126
17.  Tom Boardman          SEAT Leon           + 22.318
18.  Franz Engstler        BMW 320si           + 23.096
19.  Pierre-Yves Corthals  SEAT Leon           + 24.048
20.  Andrei Romanov        BMW 320si           + 32.211
21.  Jaap Van Lagen        Lada 110            + 32.554
22.  Kristian Poulsen      BMW 320si           + 37.856
23.  Ibrahim Okyay         BMW 320si           + 42.899
24.  Viktor Shapovalov     Lada 110            + 45.867

Stefano Chinappi

Condividi in

Autore

Lascia un Commento

*
To prove you're a person (not a spam script), type the security word shown in the picture. Click on the picture to hear an audio file of the word.
Anti-spam image