Alms- Mid-Ohio:”Ritorno al trionfo per Audi”

0

00_07192008205813703_featuredimage

Dopo il successo a Le Mans, Audi torna a vincere anche su terra americana. L’Audi tedesca di Luhr-Werner ha infatti trionfato davanti ai compagni di squadra italiani Pirro e Capello. L’ R10 grazie ad una splendida partenza si è portata al comando mettendo una serie di cinque sorpassi in pochi giri, dietro di lei la vettura gemella ha effettuato anch’essa una rimonta, tuttavia solo nella parte finale della gara ha avuto la meglio sull’Acura Highcroft di Brabham-Sharp superata nei giri finali anche dalla RS Spyder di Bernhard-Dumas del team Penske che si è aggiudicata il gradino più basso del podio.

Episodio spiacevole ai box per quanto riguarda l’Acura del team De Ferran: Simon Pagenaud infatti ha anticipato la ri-partenza dalla sua piazzola, causando il distacco del bocchettone e lo svilupparsi di un incendio. Keith Jones, addetto al rifornimento è stato investito in pieno dalla fiammata ed è stato trasportato in ospedale.

Il resto del podio P2 dopo Bernhard-Dumas è stato completato da due Acura, rispettivamente di Brabham-Sharp del team Highcroft e da Fernandez-Diaz del team Fernandez.

In GT1 le due Corvette hanno dato spettacolo con una battaglia per la vittoria scambiandosi colpi proibiti, ignorando inoltre una bandiera rossa e vedendosi affibiate una penalità della bellezza di 7 minuti e 40 secondi. Il successo alla fine è andato alla vettura di O’Connell-Magnussen davanti ai compagni di marca Gavin-Beretta.

In conclusione nella classe GT2, vittoria della Ferrari di Dirk Muller e Farnbacher precendo le due Porsche Flying Lizard rispettivamente di Van Overbeek-Pilet e Bergmaister-Henzler.

L’ordine di arrivo, sabato 20 luglio 2008

1 – Luhr/Werner (Audi R10) – Audi – 111 laps
2 – Pirro/Capello (Audi R10) – Audi – 7.717
3 – Dumas/Bernhard (Porsche RS) – Penske – 11.272
4 – Brabham/Sharp (Acura ARX-01b) – Highcroft – 11.881
5 – Fernandez/Diaz (Acura ARX-01b) – Fernandez – 18.519
6 – Maassen/Long (Porsche RS) – Penske – 32.758
7 – Dyson/Smith (Porsche RS) – Dyson – 52.516
8 – Leitzinger/Franchitti (Porsche RS) – Dyson – 56.665
9 – Farnbacher/Muller (Ferrari 430) – Tafel – 7 laps
10 – van Overbeek/Pilet (Porsche 997) – Flying Liz. – 7 laps
11 – Bergmeister/Henzler (Porsche 997) – Flying Liz. – 7 laps
12 – Werner/Westbrook (Porsche 997) – Farnbacher – 8 laps
13 – Salo/Melo (Ferrari 430) – Risi – 8 laps
14 – Montagny/Matos (Acura ARX-01b) – AGR – 8 laps
15 – Lewis/Faulkner (Lola B06/10 AER) – Intersport – 8 laps
16 – Brix/Friesacher (Ferrari 430) – Risi – 9 laps
17 – Milner/Sutherland (Panoz Esperante) – Panoz – 9 laps
18 – Tafel/Figge (Ferrari 430) – Tafel – 10 laps
19 – Pastorelli/Pastorelli (Porsche 997) – Vici – 10 laps
20 – Bonilla/Devlin (Lola B07-46 Mazda) – BK – 12 laps
21 – O’Connell/Magnussen (Corvette C6.R) – Corvette – 13 laps
22 – Gavin/Beretta (Corvette C6.R) – Corvette – 13 laps
23 – Drayson/Cocker (Aston Martin Vantage – Drayson – 17 laps
24 – Robertson/Murry/Robertson (Doran Ford GT-R) – Robertson – 18 laps
25 – Willman/McMurry (Creation CA07-002) – Autocon – 19 laps
26 – De Ferran/Pagenaud (Acura ARX-01B) – De Ferran – 44 laps
27 – Feinberg/Hall (Dodge Viper) – Primetime – 68 laps
28 – Neiman/Pechnik (Porsche 997) – Flying Liz. – 74 laps
29 – Pappas/Lazzaro (Doran Ford GT-R) – Black Swan – 84 laps
30 – Field/Field/Berry (Lola B06/10 AER) – Intersport – 88 laps

Matteo Mozzanica

Condividi in

Autore

Lascia un Commento

*
To prove you're a person (not a spam script), type the security word shown in the picture. Click on the picture to hear an audio file of the word.
Anti-spam image