Dtm – Brands Hatch, qualifiche:”E sono quattro!”

0

00_scheider2

Timo Scheider conquista la quarta pole position stagionale sul tracciato inglese di Brands Hatch. Il leader del campionato partirà in prima fila accanto a Paul Di Resta, alfiere Mercedes che poteva riportare alla ribalta la Casa di Stoccarda, se non fosse stato per quel decimo che ha regalato nuovi spiragli di luce in Audi dopo la tremenda disfatta al Ring. Inoltre, terzo tempo per Spengler.

“Sono davvero sorpreso del mio tempo”, dichiara Scheider. “Sin dall’inizio ho avuto a che fare con un bel pò di sovrasterzo, ma sono lo stesso soddisfatto”.

“Trovare la concentrazione non è stato facile visti i numerosi incidenti che si sono susseguiti per tutta la sessione, ma ho a disposizione una buona macchina e ho cercato di fare il mio lavoro fino alla fine”.

Paul Di Resta si è dichiarato molto soddisfatto per la prima fila raccolta durante gli ultimi minuti della sessione, cosi da credere in una lotta per la vittoria fino all’ultimo giro nella corsa di domani.

“E’ molto bello stare in prima fila in Gran Bretagna”, afferma Di Resta. “Siamo tranquilli in vista di domani, possiamo benissimo lottare. Siamo 10 kg più pesanti rispetto a loro, ma il secondo posto è davvero gratificante”.

Inoltre, ad accompagnare Spengler in seconda fila ci sarà Tomczyk. Mentre grande beffa per Green, che dovrà partire solamente dalla terza fila dinanzi al popolo di casa.

Pertanto, numerosi incidenti e problemi hanno causato una dilungazione della sessione; Paffett su tutti, uscito alla Druids, ha alimentato le preoccupazioni nel paddock Mercedes. Ma dopo brevi attimi di panico, il tutto è potuto tornare alla normalità.

Tracciato pericoloso, vecchio stile, ma che dovrebbe restituire calma piatta al pubblico britannico a partire da domani, quando i veri movimenti si potranno notare solamente alla partenza. Dopo, cuscino e lenzuola a disposizione poichè il Dtm avrà anche il suo fascino, ma merita cambiamenti al regolamento per garantire più spettacolo.

A chiudere la top 10 delle qualifiche non poteva mancare lo sciagurato Mike Rockenfeller. Invece, sia Bernd Schneider che Gary Paffett hanno mancato il colpo finale per poter prender parte alla terza ed ultima frazione della sessione.

Stefano Chinappi

Condividi in

Autore

Lascia un Commento

*
To prove you're a person (not a spam script), type the security word shown in the picture. Click on the picture to hear an audio file of the word.
Anti-spam image