Wsr – Nurburgring, gara 2: vince Salvador Duran

1

duran-barba

E’ Salvador Duran il vincitore della gara “lunga” sul circuito del Nurburgring. Per il pilota messicano si tratta del terzo successo nella categoria, il primo della stagione in corso. “Dopo il doppio zero rimediato nell’ ultima gara in Ungheria, sono felice che la squadra abbia ritrovato la giusta strada” ha dichiarato Salvador a fine gara.

La gara si gioca al via: Duran, che partiva in seconda posizione accanto al poleman Van Der Garde, scatta bene e si porta al comando all’ingresso della prima curva; terzo è Molina, quarto Bonanomi. Duran tiene bene la testa della classifica con un buon ritmo, mentre dietro Barba supera Bonanomi. Inizia il valzer dei pit stop obbligatori, Van der Garde si ferma al 7° giro: alla sosta ha problemi alla posteriore sinistra, perde molto tempo nella sostituzione e rientra in pista attardato. Uno ad uno si fermano anche gli altri piloti, compreso il leader Duran. Dopo le soste, la situazione è la seguente: Duran, Molina, Jousse, Bonanomi. Van Der Garde è ottavo, Nocera 15°, Di Sabatino 17°. Nelle retrovie, Guerreri si tocca con Wickens ed e il canadese si gira. Intanto Barba supera Bonanomi e si lancia all’ inseguimento di Jousse, terzo fino a quel momento. La lotta è dura, ma il francese riesce a difendere la posizione fino al traguardo. Davanti, Duran precede sul traguardo il buon Molina. Van Der Garde chiude ottavo, comunque in zona punti nonostante i problemi alla sosta. L’olandese ora continua a condurre la graduatoria generale, mantenendo a 48 punti di distacco Jousse. A seguire, le classifiche complete:

1 – Salvador Duran – Interwetten – 23 laps 42’11″529
2 – Miguel Molina – Prema – 1″803
3 – Julien Jousse – Tech 1 – 2″229
4 – Alvaro Barba – Prema – 3″119
5 – Marco Bonanomi – Comtec – 6″031
6 – Bertrand Baguette – Draco – 6″780
7 – Fabio Carbone – Ultimate/Signature – 7″248
8 – Giedo Van der Garde – P1 – 7″904
9 – Pablo Sanchez – Interwetten – 11″145
10 – Esteban Guerrieri – Ultimate/Signature – 11″964
11 – Marco Barba – Draco – 14″895
12 – Marcos Martinez – Pons – 19″478
13 – Charles Pic – Tech 1 – 20″136
14 – James Walker – Fortec – 21″388
15 – Paolo Nocera – RC – 26″106
16 – Pasquale Di Sabatino – Comtec – 31″083
17 – Alexandre Marsoin – Epsilon – 33″654
18 – Claudio Cantelli – RC – 33″984
19 – Robert Wickens – Carlin – 42″636
20 – Pippa Mann – P1 – 46″058
21 – Siso Cunill – KTR – 4 laps

Giro più veloce: Julien Jousse 1’47″166

Ritirati
Fairuz Fauzy
Mario Romancini
Aleix Alcaraz
Mikhail Aleshin

Condividi in

Autore

Studente di ingegneria meccanica a Perugia

1 commento

Lascia un Commento

*
To prove you're a person (not a spam script), type the security word shown in the picture. Click on the picture to hear an audio file of the word.
Anti-spam image