Indycar- Surfer’s forse in calendario dal 2010

0

surfers

Si continua a lavorare sul fronte australiano. Nello specifico Tony George, proprietario della Vision Racing, e Kevin Kalkhoven, co-titolare del KV Racing , i massimi rappresentati rispettivamente della ex-IRL e della ex-CCWS, hanno nuovamente “unito” le forze per portare avanti le trattative circa un prossimo rientro di Surfer’s Paradise a partire dal 2010. A titolo di curiosità le ventiquattro vetture che faranno tappa prossimamente nel circuito australiano percepiranno un montepremi che ammonta ad un  totale di 59.000 dollari da spartire fra i vari concorrenti fra piloti e squadre. Il vincitore riceverà un surplus di 70 mila dollari per il primo posto conquistato.
Terry Angstadt ha parlato anche di alcuni altri prossimi obiettivi del calendario  Indycar, e tra questi ci sono la “Pacificic NorthWest” gara sul semi-permanente di Portland, e la gara del “NorthEast” nel New Hampshire. Dalle sue dichiarazioni emerge una seria possibilità di rivedere Surfer’s molto presto, addirittura come tappa da aggiungere in extremis proprio nel 2009. Ha anche esortato i teams che diserteranno la prova non valida per il campionato a partecipare, dal momento che  in caso contrario non prenderanno parte alla spartizione del montepremi, vitale si sa per molti teams che quest’anno sono stati di “transizione”.

MN

Condividi in

Autore

Lascia un Commento

*
To prove you're a person (not a spam script), type the security word shown in the picture. Click on the picture to hear an audio file of the word.
Anti-spam image