ALMS Petit Le Mans Arrivo – Incredibile impresa Audi!!!

0

00_petitaudi

Incredibile Petit Le Mans! Gara fantastica, senza un attimo di tregua.
La Peugeot, dopo la Pole, parte saldamente al comando mentre l’Audi numero 1 di McNish/Pirro/Capello per problemi parte dai box, prendendo 2 giri di distacco. Nel primo incidente della gara, la Acura del team Highcroft getta ogni speranza di titolo P2, andando in testacoda a schiantarsi sotto il ponte. Tante, tantissime caution e nella moria di prototipi oltre alla Highcroft salutano la corsa anche la Zytek del team Corsa, le due Zytek Creation e l’Acura Fernandez su tutte. Delle tante bandiere gialle ne approfitta però l’Audi che con pit stop molto veloci riesce a recuperare giri e riportarsi alle spalle del leader, o meglio, dei leader. Continua lotta infatti tra Peugeot, Audi numero 2 e le tre Penske. Con l’arrivo del tramonto, a far la conoscenza con le protezioni tocca alla Porsche del VICI Motorsport, la GT2 va in testa coda all’ultima curva e a grande velocità finirà la sua corsa contro le gomme.
Dopo un lungo periodo di caution per le opere di manutezione della pista, causate dai tanti incidenti, nella corsa sono ormai calate le tenebre e al restart la Porsche del Flying Lizard si gira e viene centrata da un prototipo, la Intersport, i detriti di questo tremendo impatto finiscono contro l’Acura di Montagny, distruggendo l’intera parte anteriore della sua auto e costringendo tutte e tre le vetture al ritiro e a una nuova lunghissima caution.
Alla ripartenza l’oscurità ha preso il totale controllo della gara e Audi si butta all’attacco di Peugeot mettendola prima sotto una terrificante pressione con Werner e poi con uno straordinario McNish (dopo aver terminato l’incredibile rimonta), Klien per 2 giri non vedrà altro che i fari dell’Audi #1 lampeggiare e complici i doppiaggi il fresco vincitore della 24 Ore di Le Mans va all’attacco, prendendosi la prima posizione con un sorpasso al limite, quasi sull’erba; l’incubo per il pilota austriaco di Peugeot non sembra finire, anche Werner si riporta all’attacco ma una nuova caution cristallizza le posizioni. Infatti negli ultimi giri sotto bandiera verde, come a giugno nella Le Mans è lotta sui secondi tra McNish e Minassian e a spuntarla è nuovamente il pilota Audi, terza posizione per l’Audi di Werner/Luhr. Tripletta Penske Porsche in LMP2 con Castroneves davanti a Bernhard e Maassen.
In GT1 vittoria per la Corvette numero 3 di Magnussen/O’Connell/Fellows. La vittoria in GT2 invece va a Salo/Melo su Ferrari davanti a Bergmeister/Henzler/Lieb su Porsche.

Matteo Mozzanica

Condividi in

Autore

Lascia un Commento

*
To prove you're a person (not a spam script), type the security word shown in the picture. Click on the picture to hear an audio file of the word.
Anti-spam image