Indycar- Surfer’s : Ultimo atto, scena finale, “ciak” si gira..in pista

0

surfers

Un totale di ventiquattro vetture per il gran finale a Surfer’s Paradise. Di sicuro uno schieramento molto folto nonostante non si tratti di una gara valida per il campionato. La prossima “Nikon Indy Goald Coast 300” prenderà il via sotto i migliori auspici in un circuito cittadino tanto caro al mondo delle corse automobilistiche d’oltreoceano. Dando uno sguardo ai nomi presenti c’è solo l’imbarazzo della scelta: tre tra i passati vincitori dell’evento, dieci  dei trionfatori negli appuntamenti di questa stagione Indycar 2008, cinque della 500 Miglia di Indianapolis tra piloti in attività e proprietari di scuderie tra cui Rahal, Andretti e AJ Foyt, il miglior biglietto da visita imponente dal 2001 a questa parte. Il ritorno di Michael Andretti e Jimmy Vasser come team manager, ed il primo può contare sul figlio Marco per continuare la dinastia di vincitori in terra australiana, cosi’ come Bobby Rahal che ha dalla sua il figlio “rivale” Graham in casa “Newman-Haas-Laningan”. Anche il quattro volte campione della gara dell’Indiana Aj Foyt  può contare su un alleato speciale, il nipote Aj IV accasato in “Vision Racing”, al suo debutto in assoluto qui. Continuiamo: in casa Ganassi correrà Scott Dixon neo campione della Indycar Series 2008, successo che fa il paio con il trionfo IRL del 2003; ed Helio Castroneves due volte vincitore della Indianapolis 500, a cui è stato recentemente permesso di gareggiare nonostante  le  pressioni delle vincende extra-sportive , in cui è stato recentemente coinvolto; Danica Patrick, la prima donna a vincere quest’anno ad Aprile un evento automobilistico in uno dei maggiori campionati a ruote scoperte; il debutto di Dan Wheldon nella sua nuova scuderia, la “Panther Delphi Racing”, stessa sensazione per Vitor Meira emigrato in “Foyt Racing”, il ritorno in grande stile di  Dario Franchitti dopo un anno sabatico. Per non dimenticare Tony Kanaan, Ryan Briscoe, Ryan Hunter-Reay, vincitore qui nel 2003, ed i piloti di punta ex-Champ Car Will Power, Justin Wilson, Alex Tagliani, Oriol Servia. Non dimenticandoci di Bruno Junqueira, primo gradino del podio nel 2004.

“Questa è una delle griglie di partenza di Surfer’s più interessanti che si siano mai viste, e la qualità dei nomi presenti in questa lista di piloti e team è semplicemente fenomenale. Sarà uno dei più  grandi e veri eventi motoristici dell’anno e ne andiamo fieri”-  all’unisono le parole  degli organizzatori dell’evento.

Ora bisognerà vedere se la gara australiana sarà conservata nei calendari delle prossime stagioni, si sta lavorando sodo anche per quello.

2. AJ Foyt IV Vision Racing
3. Helio Castroneves Team Penske
4. Dan Wheldon Panther Racing
5. Oriol Servia KV Racing Technology
6. Ryan Briscoe Team Penske
7. Danica Patrick Andretti Green Racing
8. Will Power Team Australia/KV Racing Technology
9. Scott Dixon Target Chip Ganassi Racing
10. Dario Franchitti Target Chip Ganassi Racing
11. Tony Kanaan Andretti Green Racing
14. Vitor Meira AJ Foyt Enterprises
15. Buddy Rice Dreyer & Reinbold Racing
17. Ryan Hunter-Reay Rahal Letterman Racing
18. Bruno Junqueira Dale Coyne Racing
19. Mario Moraes Dale Coyne Racing
20. Ed Carpenter Vision Racing
23. Townsend Bell Dreyer & Reinbold Racing
26. Marco Andretti Andretti Green Racing
27. Hideki Mutoh Andretti Green Racing
33. EJ Viso HVM Racing
34. Jaime Camara Conquest Racing
36. Alex Tagliani Conquest Racing
02. Justin Wilson Newman/Haas/Lanigan Racing
06. Graham Rahal Newman/Haas/Lanigan Racing

MN

Condividi in

Autore

Lascia un Commento

*
To prove you're a person (not a spam script), type the security word shown in the picture. Click on the picture to hear an audio file of the word.
Anti-spam image