F1 test -Caldarelli esordio eccellente in Bahrein

0

caldarelli2

Mentre Ferrari, Mclaren, Bmw, Williams, Red Bull, Toro Rosso provano sui circuiti dell’Algarve e di Jerez, in Bahrein la Toyota fa esordire il giovanissimo Andrea Caldarelli (con SG in Formula Renault 2.0, terzo nel campionato Wec 2008 e pilota del Totoya Driver Program)  e l’olandese Henki Waldschmidt (ha corso con SG in F3 Euro Series stagione 2008).

Il pilota pescarese del TDP ha completato fra lunedì e martedì 128 giri , segnando il miglior tempo di 1:33.170, appena due secondi più alto rispetto al crronometro fatto segnare da Jarno Trulli per lo schieramento di partenza dello scorso anno. Esperienza assaporata e vissuta fino in fondo dal giovane italiano.

 

 

 “ Una grandissima esperienza per me che ho appena diciotto anni e sono a bordo di una F1, macchina molto diversa rispetto a quelle che sono stato abituato a guidare fino ad ora. La potenza erogata e incredibile, come la frenata, il livello di grip in curva, la stabilità degli innesti. Direi che non ho fatto un brutto lavoro calcolando che vedevo questa pista per la prima volta e che è stata la mia prima vera volta di un test in F1. Ringrazio Toyota per questa opportunità: ora la motivazione per arrivare a guidare una Formula 1 è ancora più grande per me.”

A concludere questa sessione più che positiva di test, arriva anche la conferma da parte della Toyota, che non esclude di poter chiamare per ulteriori test a gennaio il giovane pilota italiano. Nelle prove di questi giorni sul circuito di Sakhir, il termine di paragone è stato l’olandese Henki Waldschmidt che con lo stesso numero di giri totalizzati non è riuscito a tenere testa a Caldarelli.

In pista con i piloti del TDP anche Timo Glock che ha provato motore e sviluppo aerodinamico in vista del 2009.

Condividi in

Autore

Lascia un Commento

*
To prove you're a person (not a spam script), type the security word shown in the picture. Click on the picture to hear an audio file of the word.
Anti-spam image