F1 – Renault fallisce i Crash Test

0

dati_incollati_9672

La nuova Renault R29 verrà presentata nei test di Portimao questo mese, malgrado il team abbia fallito i Crash test obbligatori imposti dalla Fia.

La scuderia francese inaugurerà la sua monoposto come previsto il 19 gennaio in Portogallo, per testare al meglio la nuova vettura.

Autosport.com rivela che la Renault ha fallito il crash test sul muso e successivamente quello laterale; ma si ipotizza che nel secondo test il telaio era ancora quello distrutto nella prima prova.

Una portavoce del team conferma il fallimento dei test, ma assicura che gli ingegneri hanno capito dov’era l’errore ed è stato prontamente risolto.

“Non c’è da preoccuparsi”- afferma la portavoce- “Abbiamo indentificato il problema e l’abbiamo risolto. La vettura sarà testata sul circuito dell’Algarve il 19 gennaio.”

Non sono rari fallimenti dei crash test quando si riduce al limite il peso del telaio per avere migliori prestazioni in pista. E’ possibile che la Renault sia stata costretta a ridurre al minimo possibile il peso della vettura per l’introduzione del Kinetic Energy Recovery System (KERS) che aggiunge un peso aggiuntivo a quello del telaio.

La Renault ha dimostrato in passato che rimediare a dei test falliti non significa perdere competitività della macchina. Nel 2005 la scuderia francese aveva fallito il crash test laterale al primo tentativo, ma è riuscita, comunque, a vincere il mondiale.

Vincenzo Carlesimo

Condividi in

Autore

Lascia un Commento

*
To prove you're a person (not a spam script), type the security word shown in the picture. Click on the picture to hear an audio file of the word.
Anti-spam image