F1 News- Svelata la nuova Ferrari si chiama F60

2

01nuova_ferrari2009

MUGELLO 12.01.2009 Ecco è nata, seppur da poco. E’ il primo parto dell’anno ed è un gran parto.
Da questa mattina girano le foto della nuova Ferrari F60 che darà battaglia su tutte le piste del mondiale di Formula Uno. Sì F60, sessanta come le partecipazioni che la casa di Maranello vanta nel mondiale di F1, un lusso che nessun altro si può permettere.

Come preannunciato la vettura è un ritorno al passato, diciamo un bel passo indietro, dal punto di vista aerodinamico, di dieci anni e poco meno.

“Lo squalo” è andato nel “dimenticatoio” e la nuova F60, alla luce dei nuovi regolamenti, si presenta scarna da tutte quelle ali e pinne che hanno contraddistinto le vetture di F1 negli ultimi anni, presentando un alettone anteriore largo e rasaerba, ed uno posteriore alto. Tali modifiche sono frutto del lavoro dell’OWG (Overtaking Working Group) creato dalla FIA con la collaborazione dei team al fine di favorire i sorpassi e lo spettacolo in pista.

ASPETTI Ad occhio sembra che vi sia qualcosa di sbilanciato, ma la rossa è bilanciata dentro. Sì perché dentro conterrà il famoso Kers, il sistema di recupero dell’energia in frenata, che permetterà di usufruire di un bonus di 81cv per un massimo di 7” a giro. Roba da videogioco, roba da Fast and Furious. Ma la simulazione sarà il punto di forza della F1 quest’anno. La limitazione dei test, infatti, prevede che i team impieghino più tempo al simulatore, con costi notevolmente inferiori, e la successiva applicazione pratica nei week-end di gara, il venerdì nel corso delle prove libere. In termini di simulazione ha collaborato alla grande il Centro Ricerche Fiat, confermando la tradizione Italiana.

E l’Italia non mancherà nemmeno sulla vettura, infatti si notano delle sfumature tricolore sull’alettone anteriore e su quello posteriore. Da segnalare la collaborazione di colossi come Shell, Magneti Marelli e Brembo, oltre la già citata Fiat.

Il 2009 sancisce anche il ritorno alle slick, l’arretramento del diffusore, la modifica del passo e un motore che dovrà durare per ben 3 gp.

OBIETTIVI Dubbi sugli obiettivi che si pone la F60 non ve ne sono assolutamente. La vettura dovrà lottare per il titolo, ma tutte le nuove modifiche e i nuovi regolamenti implicano un margine di insicurezza considerevole. A tal motivo la Ferrari si è buttata subito nella mischia, ed in questo momento Felipe Massa sta testando la vettura neonata per vedere come risponde in pista. Già, non c’è un minuto da perdere.

Valerio Lo Muzzo

Seguono aggiornamenti e scheda tecnica

Condividi in

Autore

2 commenti

Lascia un Commento

*
To prove you're a person (not a spam script), type the security word shown in the picture. Click on the picture to hear an audio file of the word.
Anti-spam image