F1- Kimi: “non ho perso la mia fame di vittoria, non ho mai perso la voglia di correre!”

0

 

copia-di-1232026483

 

E’ un Kimi Raikkonen per nulla freddo, ma che anzi parla a cuore aperto rivelando la passione che lo ha portato alle corse e lo spirito con cui affronta le gare, nella buona e nella cattiva sorte, quello impegnato in conferenze stampa sulle nevi di Campiglio; insiste, e come dargli torto, con una stampa che in questi mesi non ha fatto altro che remagli contro e criticarlo?

 Il pilota finlandese campione del mondo 2007 ci tiene a precisare che la sua fame di vittoria non si è placata e ora come non mai desidera correre in Formula1 e lasciarsi alle spalle il 2008. ” Non sarei qui se non fossi motivato e se non avessi la grinta. Ci vuole la fame giusta per essere in Formula1. Anche se lo scorso anno non è andata come voleva la squadra e nemmeno come volevo io. So che abbiamo commesso alcuni errori di troppo lo scorso anno, il team e anche io, ma le corse sono anche questo, anche questo fa parte del vissuto. Capita a tutti di commettere errori e cerchiamo di andare oltre, uniti sia nelle cose negative sia in quelle positive, le affrontiamo insieme. A volte la fortuna è coinvolta nelle vicende ma dipende molto anche da come si affrontano le cose. A volte te la ritrovi contro, a volte gioca a favore. Ho la fortuna di avere un grande team alle spalle e il loro supporto per me rende le cose più facili e tutti cerchiamo di fare il nostro meglio. Mi rendo conto di essere in una posizione privilegiata e sono davvero felice di lavorare nel team. Ho un contratto valido ancora per due anni, poi vedrò cosa sento per il futuro e cosa proporrà la Formula1 per il futuro, quindi deciderò.”

Kimi insiste nel lasciarsi alle spalle la scorsa stagione e nel chiedere anche ai giornalisti di non parlarne più, determinato ora come non mai. ” Prima di tutto, abbiamo fatto alcune scelte sbagliate e alcuni errori. E alla fine si è impiegato troppo a recuperare. Ma non c’è motivo di fermarsi sulla scorsa stagione, fa parte del passato e non lo possiamo più cambiare.”

“ Cerco sempre di vincere e spero di poter vincere il campionato quest’anno, ma non sono qui per promettere nulla prima del tempo, non posso dare nulla per scontato, non metto la mano sul cuore perchè magari non accade affatto. Siamo qui per provare a dare il meglio. Prima di tutto in questi giorni c’è molto lavoro da fare e sperare che  tutto funzioni a dovere.”

 

 

E.M.

 

Condividi in

Autore

Lascia un Commento

*
To prove you're a person (not a spam script), type the security word shown in the picture. Click on the picture to hear an audio file of the word.
Anti-spam image