Indycar- Regolamentazione tests privati 2009

0

indycar-newmanhaas-wilsonQuest’anno  i tests pre-stagionali si terranno sull’ovale di  Homestead in Florida  dal 25 al 26 Febbraio e nello stradale permanente del  Barber Motorsport in Alabama nel mese di  Marzo.

In aggiunta a ciò ci saranno delle prove addizionali esclusive per  Matos e Conway , debuttanti assoluti nella serie  la prossima settimana a Sebring.  Will Power   invece  ha compiuto  sullo stesso circuito le prime prove con la nuova scuderia, la Penske, guidando la Dallara-Honda n.3 . Sui tempi fatti segnare dall’australiano  vige ancora assoluto riserbo.

Per quel che riguarda la regolamentazione dei tests privati,  saranno permessi alle scuderie sei giorni di prove , con limitazioni sul numero delle miglie percorse e sul set di pneumatici utilizzati . Ci saranno delle differenze a seconda del numero delle vetture che ogni team ha a disposizione nel campionato Indycar Series: il requisito fondamentale  in tal senso è che l’unità- vettura presa in considerazione deve disputare una stagione completa e non part-time. Le stesse scuderie poi prenderanno dei bonus addizionali sulle miglia percorribili qualora diano l’opportunità a piloti della Indy Lights di provare per loro. Per ogni duecento miglia percorse da piloti Indy Lights  ci saranno cento miglia aggiuntive per i piloti titolari . Tuttavia soltanto le prime quattrocento miglia arrecheranno facilitazioni ai teams della Main Series. I piloti Indy Lights inoltre non possono superare le seicento miglia percorse. Invece per i Rookies ci saranno a disposizione in totale quattrocento miglia, tre giorni aggiuntivi e otto set di gomme.

Dunque:
Una vettura–> 800 Miglia–> 18 set di pneumatici (6 gg)
Due vetture–> 1200 Miglia–> 26 set di pneumatici (6 gg)
Tre vetture–> 1400 Miglia–> 30 set di pneumatici (6 gg)
Quattro vetture–> 1600 Miglia–> 34 set di pneumatici (6 gg)

Rookie-> 400 miglia-> 8 set di pneumatici  (3 gg aggiuntivi)
Indy Lights-> 600 miglia-> 12 set di pneumatici

In relazione alle ultime due voci, come detto in precedenza, i tests dei debuttanti  fanno guadagnare cento miglia a piloti titolari per ogni duecento miglia percorse, però un terzo delle seicento permesse  non validano alcun bonus.

MN

Condividi in

Autore

Lascia un Commento

*
To prove you're a person (not a spam script), type the security word shown in the picture. Click on the picture to hear an audio file of the word.
Anti-spam image