Indycar – HVM rinuncia ai tests di Barber, l’ingaggio di Hunter-Reay è legato agli esiti di un test privato

0

indycar-hunter-reay-wins-622

HVM Racing si chiama fuori dal partecipare ai prossimi tests colletivi previsti  fra qualche giorno sul circuito stradale di Barber Motorsports Park, in Alabama. La motivazione è semplice quanto importante : la scuderia è pronta ad aggiungere Ryan Hunter-Reay fin da subito in qualità di secondo pilota, ed appositamente per lui si svolgeranno alcune prove private.

L’intenzione originaria era quella di far testare il pilota statunitense assieme al confermato Viso nell’unica monoposto a disposizione, la Dallara n° 13. Ora il cambio di rotta. Si preparerà una seconda vettura, ma non in tempo per il fine settimana dal momento che le prove collettive in Alabama sono previste tra il 21 ed il 23 Marzo. Data e luogo del test privato sono ancora un’incognita.

Il proprietario della scuderia Keith Wiggins, ha confermato che la decisione di non scendere in pista nel fine settimana non significa che Hunter-Reay si sia assicurato il sedile. Come infatti tiene a precisare, il test dovrà “avere senso per entrambe le parti contraenti” e per questo le possibilità di vedere lo statunitense accasato in HVM dipenderà dai tempi fatti segnare.

Dunque, ancora non è stata messa la parola “fine” alla vicenda, ma sicuramente questo rappresenta con tutta sicurezza un passo avanti verso la soluzione , che almeno a noi, appare più ovvia.

MN

Condividi in

Autore

Lascia un Commento

*
To prove you're a person (not a spam script), type the security word shown in the picture. Click on the picture to hear an audio file of the word.
Anti-spam image