Indycar – Barber Test giorno 1- Dixon vola, Milka senza un volante

0

dixon

Fresco della bella performance in ALMS, Scott Dixon, dopo la breve parentesi alla 12H di Sebring con la sua Acura, è  tornato a calcare le scene della Indycar Series con  e lo ha fatto in maniera egregia, dal momento che il miglior crono assoluto nel primo giorno di test nel circuito di Barber è proprio quello della Ganassi Dallara n°9.

Il suo tempo è stato di 1m 10′ 5005”.  Nel fine settimana, concessasi una “vacanza” a Sebring, ha fatto segnare con la sua Acura LMP1 la pole position ed è risultato il più veloce fra i piloti privati in gara, correndo in quarta posizione fino a quando una sospensione lo ha tradito sul più bello.

“E’ bello tornare a casa qui nella Indy. Sono davvero vetture totalmente diverse, questa è più agile, veloce, maneggevole. L’altra nelle curve veloci si comporta in maniera completamente opposto, la sentivo ‘pesante’ con tanto grip, si quello si. Entrambe le squadre per cui ho corso in questo lasso di tempo breve  hanno fatto davvero un bel lavoro. Come è andata oggi a Barber? Abbiamo speso molta parte della giornata, soprattutto il pomeriggio ad affinare il nostro lavoro di base. Durante la mattinata, prima di pranzo, abbiamo fatto segnare il tempo, poi abbiamo montato pneumatici usurati per provare un set-up estremo. Però alla fine siamo riusciti a compiere soltanto due tornate in pista”.

Robert Doornbos , nuovo pilota della Newman-Haas-Laningan è la sorpresa assoluta della prima parte di stagione. L’olandese ha fatto segnare il secondo miglior crono, frapponendosi fra il neozelandese e Tony Kanaan, giunto terzo. Il distacco di “Booby D.” è risultato di appena un decimo e tre centesimi, e come tiene a spiegare lo stesso rookie, c’è un perchè dietro questa sua eccellente prestazione – ” Sono davvero contento di aver corso su un circuito che mi è molto famigliare. Posso mettere al servizio della squadra la mia esperienza su questa tipologia di circuiti, quelli misti stradali, che in Europa rappresentano quasi la totalità dei tracciati esistenti. La squadra mi lascia molta libertà nel settare la vettura, e io d’altro canto sto imparando piano piano ad entrare in confindenza con la vettura e con il lavoro dei miei uomini.  E’ una nuova avventura, per me , per loro, e ci stiamo aiutando a vicenda, come è giusto che sia”.

“Nelle prime ore abbiamo compiuto circa dieci giri prima che il cambio si rompesse, quindi sono trascorse due ore prima che questo problema fosse risolto. Allora ci siamo concentrati sulle ore pomeridiane a nostra disponsizione e quel che ne è uscito fuori ci soddisfa abbastanza”.

Tony Kanaan, completa il podio virtuale, davanti al suo ex-compagno di scuderia Dario Franchitti (anche lui presente a Sebring con una Acura), mentre il duo Penske è apparso attardato anche se di poco. Una curiosità: nell’arco di tempo di un secondo circa, sono racchiusi ben quattordici piloti, a dimostrazione delle distanze ravvicinate fra le varie scuderie.

La due giorni di prove a Birmingham, in Alabama, è proseguita il giorno successivo.

Alcune note importanti:

– Soltanto dieci scuderia hanno preso parte alle prove collettive, dal momento che HVM, 3G, Foyt Racing e Conquest hanno preferito concentrarsi su tests privati.

– Importante è apparsa l’assenza di Milka Duno, che avrebbe dovuto guidare la terza Newman-Haas come nei tests di Homestead, ma che a quanto pare sembra sia tornata sul mercato. L’affare con il team di Carl Haas non sembra essersi concretizzato nonostante lo sponsor “Arctic Ice Energy Drink” compaia ancora sulla livrea di Graham Rahal. Si tratta forse di un ritado imprevisto, e crediamo che alla fine Milka Duno possa prendere parte alla stagione con NHL, tuttavia se questo non dovesse accadere, svanirebbero a svantaggio del team otto volte iridato  i circa nove milioni di dollari portati in dote con cui vengono finanziate le tre vetture. Si attendono sviluppi successivi.

Svelata intanto la livrea della Dreyer&Reinbold n.24, di Mike Conway. I colori sono il blu ed il giallo limone.

Classifica  Tempi 1° Giorno Test

Pos  Pilota           Team                 Tempo        Gap
 1.  Scott Dixon       Ganassi              1m10.5005s
 2.  Robert Doornbos   Newman/Haas/Lanigan  1m10.6341s  + 0.1336s
 3.  Tony Kanaan       Andretti Green       1m10.6621s  + 0.1616s
 4.  Dario Franchitti  Ganassi              1m10.6630s  + 0.1625s
 5.  Ryan Briscoe      Penske               1m10.6937s  + 0.1932s
 6.  Will Power        Penske               1m10.7772s  + 0.2767s
 7.  Graham Rahal      Newman/Haas/Lanigan  1m10.7795s  + 0.2790s
 8.  Marco Andretti    Andretti Green       1m10.8921s  + 0.3916s
 9.  Dan Wheldon       Panther              1m10.8977s  + 0.3972s
10.  Justin Wilson     Dale Coyne           1m10.9079s  + 0.4074s
11.  Hideki Mutoh      Andretti Green       1m10.9650s  + 0.4645s
12.  Mario Moraes      KV                   1m11.1491s  + 0.6486s
13.  Raphael Matos     Luczo Dragon         1m11.4496s  + 0.9491s
14.  Danica Patrick    Andretti Green       1m11.4640s  + 0.9635s
15.  Mike Conway       Dreyer & Reinbold    1m11.8791s  + 1.3786s
16.  Ed Carpenter      Vision               1m12.4355s  + 1.9350s
Condividi in

Autore

Lascia un Commento

*
To prove you're a person (not a spam script), type the security word shown in the picture. Click on the picture to hear an audio file of the word.
Anti-spam image