Indycar – Barber Test giorno 2 – La rivincita di Power e Franchitti

0

power

E’ il team Penske la scuderia che chiude al comando nella seconda ed ultima giornata di prove nel circuito di Barber. Will Power, sostituto di Castroneves per l’inizio della stagione, ha fatto segnare il miglior crono , 1.09.4557, davanti al nuovo compagno di scuderia del campione 2008 , Dario Franchitti.

L’australiano ha quindi battuto le sedici vetture presenti nella giornata di test, superando il miglior tempo della prima sessione, appartente a Dixon, di ben un secondo abbondante. Per il neo-acquisto di Roger Penske un buon viatico per un positivo inizio di stagione, dopo l’annata di “apprendistato” lo scorso anno con KV Racing.

“Mi sono sentito a mio agio” – commenta il diretto interessato – “Non ho ancora passato molto tempo assieme alla mia nuova squadra, indi ho  pensato che questi due giorni potessero risultare utili  innanzitutto per prendere confidenza con il mio ingegnere di pista. Devo dire che l’intesa ha ben funzionato e ci siamo amalgamati subito. La vettura mi ha impressionato per alcune qualità positive, è una macchina che mi  sembra cucita addosso. Questo è il vero motivo per cui sono felice ed ottimista per St Petersburg”.

“Per il resto sono rimasto soddisfatto di tornare a calcare le piste di un circuito stradale, e questo è un bel tracciato dove sentirsi a proprio agio perchè mette in risalto le qualità del pilota, e non ti puoi rilassare un attimo” – sorride – “Il lavoro per la prima gara stagionale sarà dunque meno pesante, ma attenti a non rilassarci perchè i distacchi sono nell’ordine di pochi decimi”.

Target Chip Ganassi chiude in seconda posizione con Dario Franchitti. L’italo-scozzese si è dimostrato tra i contendenti alla prima posizione, assieme a Power, il più  agguerrito e prestante. Si innalza cosi’ dalla quarta posizione a  ridosso dell’ ‘Aussie’  con il tempo di 1.09.7776. Penske e Ganassi riempiono anche le le due posizioni seguenti nella lista dei tempi, con Ryan Briscoe e Scott Dixon. Ciò conferma che nonostante i recenti problemi extra-sportivi, la Penske si appresta a lottare per il titolo 2009.

“Siamo molto soddisfatti, è stato un ottimo fine settimana per me. Ho imparato a conoscere meglio gli uomini della Target, e lo stesso Scott. Come persone come metodo di lavoro. Ogni giorno che passa sento di imparare sempre di più. E’ stata una settimana molto lunga. Abbiamo provato da Lunedi’ a Sabato a Sebring, prima di venire qui. E prima ancora, nelle scorse settimane siamo stati a Phoenix. Tutto ciò è stancante ma mostra anche pregi positivi.

Dietro il duo Penske-Ganassi non troviamo AGR bensi’ Newman-Haas. Graham Rahal e Robert Doornbos si inseriscono ormai regolarmente nella top ten dei migliori nei tests prestagionali di quest’anno.

“La vettura si rivela abbastanza prestante e questo aiuta anche il nostro lavoro di apprendimento” – commenta il figlio di Bobby – “Penso che  alla fine della giornata siamo stati competitivi abbastanza, ma i tempi degli altri non ci preoccupano per ora. L’importante è essere consapevoli di poter vincere ogniqualvolta si presenti una gara su circuito stradale. Quindi stiamo pensando alla nostra di macchina, a come trarre da essa le migliori prestazioni, tutto poi si aggiusterà strada facendo. Non dimentichiamoci poi che abbiamo un bagaglio di conoscenza migliore dei piloti ex- IRL, oltre che un’ esperienza di un anno in più. E’ tutto quello che ci serve per fare bene. Stiamo provando molte soluzioni diverse che adatteremo negli altri tracciati”.

Marco Andretti e Tony Kanaan terminano in settima ed ottava posizione, con  a seguire Justin Wilson su Dale Coyne davanti a Hideki Mutoh (vettura bianco rossa e cambio di livrea per la Dallara n°27).

“La cosa positiva quando fai i tests, è che non hai la pressione di dover pensare ai giri veloci, e non ti preoccupi a fine giornata di chi sia risultato il migliore, se tu o altri piloti. Siamo concentrati sul set-up della vettura, penso come tutti quanti. Però dobbiamo capire il funzionamento adatto dei cambiamenti che abbiamo fatto, imparare cosa fare e cosa no per far andare la vettura più veloce. E’ una lotta con noi stessi per ora”.

Dan Wheldon, i debuttanti  Mike Conway e Raphael Matos, Mario Moraes, Danica Patrick e Ed Carpenter chiudono la classifica. Moraes non è potuto scendere in pista per gran parte della sessione pomeridiana dopo un contatto contro le barriere di pneumatici nella mattinata che aveva danneggiato la sua vettura.

Dan Wheldon, non è riuscito per la seconda volta ad entrare nella top ten. Il suo commento è abbastanza indicativo sul suo stato d’animo –  ” E’ un peccato non avercela fatta. Non ci saranno date altre opportunità viste le restrizioni ai tests. Molti hanno criticato un tracciato come questo per via delle sconnessioni che ci sono nell’asfalto  e per l’inclinazione con salite e discese. E’ sicuramente un bel tracciato ma credo che oltre la qualifica di “circuito per tests” non possa andare. Quanto a noi dobbiamo rimboccarmi le maniche. La vettura nonostante tutto mi è sembrata performante, avevo montato un nuovo set di gomme prima di pranzo, ho fatto un giro di lancio, il mio giro veloce e poi si è rotto qualcosa. E’ un inconveniente su cui dobbiamo lavorare al chè non accada più. C’è qualche problema con la vettura, lo ammetto, ma penso che possiamo risolverlo in tempi brevi, almeno spero. Quel che posso dire, e non è una frase di circostanza, è che è molto veloce al di là dell’affidabilità. Per quel che siamo stati assieme da una parte io, dall’altra “Panther Racing”, credo sia un buon punto di partenza per un futuro più solido e soddisfacente”.

Seconda Giornata Test a  Barber Motorsport Park (23 Marzo 2009):

Will Power Penske 119.213mph
Dario Franchitti Ganassi 118.663mph
Ryan Briscoe Penske 118.557mph
Scott Dixon Ganassi 118.471mph
Graham Rahal NHLR 118.425mph
Robert Doornbos NHLR 118.247mph
Marco Andretti AGR 118.132mph
Tony Kanaan AGR 117.769mph
Justin Wilson Dale Coyne 117.751mph
Hideki Mutoh AGR 117.685mph
Dan Wheldon Panther 117.402mph
Mike Conway Dreyer & Reinbold 117.120mph
Raphael Matos Luczo Dragon 117.106mph
Mario Moraes KVRT 117.080mph
Danica Patrick AGR 116.881mph
Ed Carpenter Vision 115.765mph

MN

Condividi in

Autore

Lascia un Commento

*
To prove you're a person (not a spam script), type the security word shown in the picture. Click on the picture to hear an audio file of the word.
Anti-spam image