A1gp – Debutto positivo per Tonio Liuzzi

0

liuzzi-a1gp1

Avvio positivo di Vitantonio Liuzzi nell’A1GP World Cup of Motorsport. Il pilota pugliese ha chiuso la prima sessione di prove libere dell’A1GP Algarve con il quarto tempo (1’32.568), a soli 6 decimi di secondo da Robert Doornbos (1’31.962), titolare della squadra olandese.

La giornata della prima guida azzurra non era iniziata all’insegna della fortuna. A causa del tardivo arrivo del permesso per poter correre come rookie (obbligatorio per i piloti provenienti dalla Formula 1), Liuzzi ha potuto partecipare solo alla seconda sessione dedicata ai corridori esordienti, chiusa in anticipo a causa di incidente occorso alla 24enne brasiliana Ana Beatriz, unica presenza femminile nella gara portoghese: 14esimo tempo (1’40.493) il bottino del portacolori italiano, costretto ad effettuare solo 10 giri.

Le cose sono andate decisamente meglio nelle prove libere, dove Liuzzi ha avuto più tempo a disposizione per correre, prendendo immediatamente confidenza con la macchina e dimostrando tutta la sua esperienza.  

«Benché guidasse per la prima volta una monoposto A1GP – il commento di Piercarlo Ghinzani, patron dell’A1 Team Italy – “Tonio” ha lottato con i top five. All’inizio delle prove libere, abbiamo provato tutti i setup adottati nelle gare precedenti, optando infine per un nuovo assetto che, date le caratteristiche del circuito, si è rivelato il miglior compromesso tra aerodinamica e meccanica. La vettura è andata forte, con tempi da pole position. Peccato non aver potuto completare l’ultimo giro ma possiamo ben sperare per le qualifiche di domani».

«Abbiamo lavorato tanto per settare la macchina sul mio stile di guida con risultati abbastanza buoni – ha spiegato Liuzzi – All’inizio ho faticato a interpretare le reazioni della monoposto, poi ho trovato un discreto feeling con il mezzo. Il tracciato è molto divertente; ci sono numerosi dossi e curve veloci che si alternano a tornanti stretti, in cui è fondamentale trovare le giuste traiettorie. Doornbos, Carroll, Jani e Bamber sono gli avversari da battere: questi piloti hanno una lunga esperienza nella serie. Cosa mi preoccupa maggiormente? L’usura delle gomme».

L’A1 Team Italy tornerà in pista domani mattina alle 11 per le ultime prove libere e nel pomeriggio (ore 14) per le qualifiche alle Sprint e Feature Race.

Fonte: A1gp.com

Condividi in

Autore

Studente di ingegneria meccanica a Perugia

Lascia un Commento

*
To prove you're a person (not a spam script), type the security word shown in the picture. Click on the picture to hear an audio file of the word.
Anti-spam image