Formula 1 – Ron Dennis lascia

0

ron-dennis-monac

    Woking, Gran Bretagna – Ron Dennis lascia definitivamente la F1 dopo 28 anni per dedicarsi alla dirigenza del settore automobilistico della McLaren. In precedenza Dennis, aveva lasciato l’incarico di team principal della Mclaren Mercedes F1 Team a favore di Martin Whitmarsh, il quale è stato anche nominato capo della McLaren Racing. L’annuncio era già stato fatto quando, a seguito dell’ ormai nota vicenda del Gp australiano che aveva portato alla squalifica di Hamilton e all’allontanamento dalla squadra del ds Dave Ryan, erano sorte delle speculazioni sul coinvolgimento di Dennis nell’imbroglio.Alcuni giornali inglesi, in particolare The Times, però sostengono che uno dei motivi dell’abbandono siano gli attriti sorti tra lui e la famiglia di Hamilton che avrebbero potuto portare Lewis a lasciare anzitempo la squadra.

In realtà questa potrebbe essere stata soltanto una mossa strategica per convincere la FIA , a due settimane dal Consiglio, a non procedere all’esclusione della McLaren dal mondiale 2009, visto che Dennis era già stato nell’occhio del ciclone con il caso spy story del 2007.

Nonostante tutto non può non dispiacere l’abbandono di una figura così importante per il mondo della F1. Ricordiamo che Dennis era entrato nel motorsport come meccanico di Jochen Rindt nel 1966, prima di passare alla guida negli anni ’70 del suo team di Formula 2. Nel 1981 è entrato in McLaren e da quel momento ha vinto 10 titoli piloti e 7 costruttori. La sua prima corona iridata è arrivata con Niki Lauda nell’1984, in seguito altri grandi successi con piloti che hanno fatto la storia come Ayrton Senna ( campione del mondo ’88, ’90,’91), Alain Prost (’85, ’86,’89) e Mika Hakkinen (’98, ’99 ) che darà il via alla presenza continua di piloti finlandesi nella squadra, fino all’ultimo titolo guadagnato lo scorso anno con Lewis Hamilton.

McLaren l’ha definito ” una forza pionieristica nello sport motoristico”,  mentre The Times ha parlato di “una delle più grandi carriere nello sport”.

Nel suo nuovo ruolo nella sezione automobilistica della McLaren, Dennis sarà a capo del progetto auto sportive che vedranno la luce nel 2011. Di se stesso e del suo nuovo obiettivo dice, ” Sono stato l’architetto della ristrutturazione del Gruppo McLaren. Nessuno mi ha chiesto di farlo. E’ stata una mia decisione. Sono entusiasta delle prospettive del Gruppo e della McLaren Automobili. Non mi sento preoccupato per aver lasciato la parte riguardante la Formula Uno nella mani di Martin Whitmarsh”.

 

 

 

 

 

 

Condividi in

Autore

Lascia un Commento

*
To prove you're a person (not a spam script), type the security word shown in the picture. Click on the picture to hear an audio file of the word.
Anti-spam image