Indycar – Long Beach Libere 1 – Franchitti la spunta su Briscoe

0

franchitti-ganassi

Dario Franchitti  vola  nella prima tornata di quel che si può ritenere a tutti gli effetti il gran premio di debutto di Long Beach nella Indycar Series. L’evento in programma per molti anni nel calendario Cart (1984) è stato lo scorso anno protagonista e teatro del commiato di questo stesso campionato creato nell’ormai lontano 1979. Di fatti mentre Danica Patrick vinceva a Motegi, contestualmente si correva nelle strade di questo tracciato cittadino l’ultima gara della Cart/CCWS che nel frattempo assegnava anche  punti iridati validi per la classifica generale della Indycar Series.

L’italo-scozzese, che ha ben figurato ma non impressionato nella gara di debutto a St. Petersburg, ha messo la sua Target Ganassi davanti a tutti, in primis Ryan Briscoe, distaccato di circa tre decimi e mezzo. Per Franchitti si tratta della prima apparizione ufficiale da pilota qui dal lontano 2002. Il crono del campione IRL 2007 , che a Long Beach torna con una vesta solita biancorossa in quanto a colori della livrea, è risultato alla fine di 1.11.1915. Dietro il vincitore della gara inaugurale, Briscoe, si è piazzato un sorprendente Mario Moraes sulla KV Racing, scuderia pronta ad annunciare nella serata di oggi (in Italia sarà la notte del 19 Aprile) il prossimo ingaggio di Paul Tracy in occasione della 500 Miglia di Indianapolis 2009. E’ invece l’ex-pilota della scuderia di Vasser e Kalkhoven, Will Power, ora non più sostituto di Helio Castroneves in Penske, a piazzarsi in quarta piazza. Il brasiliano sembra orientato a correre già a partire dal Kansas, anche se alcune speculazioni tardive fanno presumere che incredibilmente sia pronto a gareggiare già nelle qualifiche di domani.

Il duo della Newman-Haas-Laningan segue in classifica con Rahal davanti a Doornbos per completare la virtuale “Fast Six”. Lo stesso olandese era stato per la prima mezz’ora di prove saldamente in testa.

Ancora in difficoltà Scott Dixon, che sembra non aver recuperato lo smalto e la cattiveria agonistica che lo ha reso indiscusso protagonista del campionato 2008. Mike Conway, nona posizione, è il terzo miglior debuttante, lo precede infatti il campione Indy Lights 2008 Raphael Matos che si piazza in ottava posizione. Con il venezuelano EJ Viso in decima posizione che va a chiudere la provvisoria Top Ten, balza all’occhio un inquietante dato a conferma di un “trend” negativo manifestatosi ad intermittenza fino ad ora: in casa Andretti Green non si riesce più ad essere sempre competitivi in maniera continua. Tony Kanaan, ancora una volta l’ancora di salvataggio, è undicesimo dopo un testacoda, dietro di lui il resto della squadra: spicca una desolante ventesima posizione di Danica Patrick, a ridosso ancora una volta di coloro che per ora si sono dimostrati i “peggiori” della serie, vale a dire Carpenter e Barrett. Per la vincitrice di Motegi ancora sirene di allerta in previsione di una eventuale, ennesima deludente prestazione su circuiti stradali. I due “eroi”  della Florida, Ryan Hunter-Reay (Vision) e Justin Wilson (Dale Coyne) sono rispettivamente dodicesimo e tredicesimo nella lista dei migliori tempi. A discolpa di Hunter-Reay, che ha comunque un minor feeling con la pista rispetto al britannico, c’è da dire che anche le libere di St.Petersburg avevano concesso poche soddisfazioni. Tra gli altri attesi, la Panther di Wheldon, piazzandosi in sedicesima posizione è staccata dalla vetta da un secondo e sei decimi; la Conquest di Alex Tagliani è attardata di oltre due secondi in diciassettesima piazza.

Pos  Pilota           Team              Tempo
 1.  Dario Franchitti  Ganassi              1m11.1915s
 2.  Ryan Briscoe      Penske               1m11.5385s  + 0.3470s
 3.  Mario Moraes      KV                   1m11.6395s  + 0.4480s
 4.  Will Power        Penske               1m11.6512s  + 0.4597s
 5.  Graham Rahal      Newman/Haas/Lanigan  1m11.6777s  + 0.4862s
 6.  Robert Doornbos   Newman/Haas/Lanigan  1m11.9263s  + 0.7348s
 7.  Scott Dixon       Ganassi              1m11.9562s  + 0.7647s
 8.  Raphael Matos     Luczo Dragon         1m12.023s   + 0.8318s
 9.  Mike Conway       Dreyer & Reinbold    1m12.0611s  + 0.8696s
10.  EJ Viso           HVM                  1m12.1371s  + 0.9456s
11.  Tony Kanaan       Andretti Green       1m12.3380s  + 1.1465s
12.  Ryan Hunter-Reay  Vision               1m12.3799s  + 1.1884s
13.  Justin Wilson     Dale Coyne           1m12.5172s  + 1.3257s
14.  Marco Andretti    Andretti Green       1m12.6952s  + 1.5037s
15.  Hideki Mutoh      Andretti Green       1m12.7809s  + 1.5894s
16.  Dan Wheldon       Panther              1m12.8060s  + 1.6145s
17.  Alex Tagliani     Conquest             1m13.3121s  + 2.1206s
18.  Darren Manning    Dreyer & Reinbold    1m13.4413s  + 2.2498s
19.  Vitor Meira       Foyt                 1m13.5154s  + 2.3239s
20.  Danica Patrick    Andretti Green       1m13.8488s  + 2.6573s
21.  Ed Carpenter      Vision               1m13.8651s  + 2.6736s
22.  Stanton Barrett   3G                   1m14.1921s  + 3.0006s
Condividi in

Autore

Lascia un Commento

*
To prove you're a person (not a spam script), type the security word shown in the picture. Click on the picture to hear an audio file of the word.
Anti-spam image