Indycar – Long Beach Qualifiche – Will Power e Penske Verizon si impongono

0

power4

Con Helio Castroneves nuovamente in squadra, Penske gioisce doppiamente per la pole position guadagnata dall’ormai esperto  Will Power. La vettura n°12 del team Verizon Wireless è davanti a tutti al suo debutto in occasione del gran premio di Long Beach, dove Roger Penske schiererà in pista ben tre vetture occasionalmente.
Alla media di 101.631 miglia orarie Will Power conquista cosi’ la sua prima partenza al palo nella serie dove ha debuttato lo scorso anno, la quarantaduesima assoluta per la scuderia tra IRL e Indycar.

“La chiave di tutto è stata la prima sessione di qualifiche dove si dovevano utilizzare gli pneumatici rossi” – commenta entusiasta del risultato ottenuto il protagonista della giornata – “Riusciere a centellinare il loro consumo, stando attenti ad una loro possibile eccessiva usura, è stato il segreto del nostro successo. Alla fine di ogni turno abbiamo tentato di piazzare il nostro giro veloce e lo stesso abbiamo fatto nella “Fast Six”, la parte finale dove si sarebbe assegnata la pole position. Forse con le gomme “nere” non saremo riusciti a battere i nostri concorrenti. Sono felice per la squadra, siamo entrati subito in simbiosi con la nuova squadra che  ha  incominciato ad assistermi appena ieri. Abbiamo dovuto settare alcuni piccoli particolari, ad esempio i freni , i pedali dell’accellerazione e della stessa frenata, copiare l’assetto. Sono contento per loro, e spero che questa prestazione valga ad aumentare le mie credenzialità. Per domani ci aspetta una gara dura, combattuta, ma siamo pienamente concentrati per affrontarla al meglio”.

Dario Franchitti partirà accanto al pilota Penske. La sua media velocistica è risultata di 101.403 miglia orarie. “L’equilibrio della Target è stato molto buono in particolar modo alla fine. Ho cercato di fare un giro pulito senza intoppi di doppiaggi o quant’altro e ci è andata bene, alla curva nove mi sono accorto di essere a corto di carburante e non ho potuto tentare di strappare la prima posizione a Will” – le parole del pilota Ganassi.

Terzo è un sorprendente Raphael Matos, alla sua seconda gara assoluta in Indycar, tra l’altro il miglior risultato in qualifica di sempre della Luzco Dragon Racing – “Devo tutto a chi mi ha seguito dal muretto e dai box. E’ stata una bellisima riscossa dopo il boccone amaro inghiottito a St.Petersburg. Vorrei cogliere l’occasione per  esprimere la mia solidarietà al mio amico Helio. Quanto a noi, è difficile portare in pista una sola vettura perchè non c’è un compagno con cui comparare i dati e scambiare informazioni utili di ogni sorta. Il lato positivo è che  l’interesse della squadra è  concentrato appieno su di un solo pilota, che può beneficiare dell’apporto e appoggio pieno da parte dei suoi uomini. Il primo gradino è stato imparare il tracciato e tutte le sue insidie. E’ il mio primo anno in Indycar, anche un “debutto” per Luzco Dragon se si considera il fatto che corre l’intera stagione per la prima volta. Possiamo lottare per la vittoria domani, chissà…”.
EJ Viso, pilota proveniente dalla Gp2, si trova a suo agio nei circuiti misti, anche se quando il venezuelano disputava questo campionato propedeutico l’unico tracciato cittadino era rappresentato da Montecarlo. La quarta posizione è un risultato importante per il morale e per la salute del team di Wiggins – ” Un giorno fantastico, tutto è andato per il verso giusto. Anche per noi vale quanto appena illustrato da Raphael a riguardo dello schierare una sola vettura. Ed un piccolo accorgimento che paga è sicuramente avere la fiducia da parte della squadra visto che sono stato confermato per il secondo anno consecutivo”.

Quinto e sesto sono rispettivamente Justin Wilson con Dale Coyne, altro team che ha soltanto una vettura in pista, e Scott Dixon, campione uscente. Graham Rahal e Helio Castroneves sono settimo ed ottavo. Briscoe completa la Top Ten, tre Penske nelle prime dieci posizioni , davanti a lui Alex Tagliani con Conquest.

Castroneves e Briscoe sono stati autori anche di due incidenti nelle qualifiche.

“Ho spinto un pò troppo cercando di riuscire a guadagnare il terzo turno di qualifiche ma ho esagerato”- le parole di Castroneves, che spende parole di apprezzamento anche per Will Power – “La pole fatta segnare dimostra appieno  la bontà agonistica e le sue doti velocistiche senza ombra di dubbio”. Per il pilota brasiliano anche un check-up medico dopo il crash che lo ha visto protagonista in negativo. La sua partecipazione alla gara non sembra essere però messa in dubbio. Briscoe, invece ha perso il controllo della sua macchina andando ad impattare una pila di pneumatici.

Tony Kanaan è il primo pilota della sua squadra, undicesimo. Per la prima volta Helio e Tony sono risultati fuori dalla Top Six.

Il peggiore della giornata è stato Ed Carpenter, ultimo alla media di circa 98 miglia orarie, Danica Patrick penultima a causa di un incidente che l’ha vista protagonista, Stanton Barrett non è in quest’occasione il fanalino di coda.

Pos Vett
Pilota Scuderia Tempo
Velocità
1. 12 Will Power Team Penske 1:09.7107 101.631
2. 10 Dario Franchitti Chip Ganassi Racing 1:09.8675 101.403
3. 2 Raphael Matos* Luczo Dragon Racing 1:10.2043 100.917
4. 13 EJ Viso HVM Racing 1:10.2232 100.890
5. 18 Justin Wilson Dale Coyne Racing 1:10.2680 100.825
6. 9 Scott Dixon Chip Ganassi Racing 1:10.4038 100.631
7. 02 Graham Rahal Newman/Haas/Lanigan Racing 1:10.0283 101.171
8. 3 Helio Castroneves Team Penske 1:10.1139 101.047
9. 34 Alex Tagliani Conquest Racing 1:10.1278 101.027
10. 6 Ryan Briscoe Team Penske 1:10.2126 100.905
11. 11 Tony Kanaan Andretti Green Racing 1:10.3032 100.775
12. 21 Ryan Hunter-Reay Vision Racing 1:10.4339 100.588
13. 5 Mario Moraes KV Racing Technology 1:10.8459 100.003
14. 4 Dan Wheldon Panther Racing 1:10.5503 100.422
15. 06 Robert Doornbos* Newman/Haas/Lanigan Racing 1:10.9577 99.845
16. 24 Mike Conway* Dreyer & Reinbold Racing 1:10.6059 100.343
17. 27 Hideki Mutoh Andretti Green Racing 1:11.1177 99.621
18. 23 Darren Manning Dreyer & Reinbold Racing 1:11.2411 99.448
19. 26 Marco Andretti Andretti Green Racing 1:11.2307 99.463
20. 14 Vitor Meira AJ Foyt Enterprises 1:11.4487 99.159
21. 98 Stanton Barrett* CURB/Agajanian/Team 3G 1:14.4863 95.115
22. 7 Danica Patrick Andretti Green Racing 1:11.6660 98.859
23. 20 Ed Carpenter Vision Racing 1:11.9069 98.527

MN

Condividi in

Autore

Lascia un Commento

*
To prove you're a person (not a spam script), type the security word shown in the picture. Click on the picture to hear an audio file of the word.
Anti-spam image