LMS – Le due Peugeot in prima fila

0

0606160061

Le qualifiche per la 1000 km di Spa Francorchamps disputate nella giornata odierna hanno visto, per la classe LM P1, una prima fila interamente marchiata Team Peugeot Total che, con le due 908 Hdi a gasolio ha ottenuto i migliori tempi della sessione ufficiale. A far segnare la migliore prestazione è stato il pilota francese Simon Pagenaud che ha girato in 2′ 01” 056, risultanto più rapido di soli 26 millesimi rispetto alla vettura gemella condotta dall’austriaco Alexander Wurz. In terza posizione si è classificata la Lola Aston Martin AMR condotta da Darren Turner, più lenta di circa un secondo rispetto ai crono delle due Peugeot, dimostrando una volta di più i vantaggi dei prototipi a motore Diesel nelle piste che richiedono buone doti di ripresa. In quarta posizione, distaccata di 82 millesimi da Turner, troviamo l’Oreca Matmut di Bruno Senna, con una vettura di nuova concezione oggi al debutto ufficiale. Poca fortuna invece sia per la seconda Lola Aston Martin AMR che per l’altra Oreca Matmut, con Enge protagonista di un testa coda alla Source e Lapierre alle prese con problemi tecnici.

Dopo ben due sospensioni delle qualifiche dovute all’esposizione della bandiera rossa per vari problemi in pista, gli ultimi minuti non hanno portato benefici ai primi quattro, che non sono riusciti a migliorare i tempi staccati in precedenza. La terza fila dello schieramento domani vedrà appaiate la Pescarolo Judd di Bouillon (5° tempo) e la Lola Aston Martin dello Speedy Racing Team Sebah guidata da Fassler. Poco felici le prestazioni delle “vecchie” Audi R10 Tdi, costrette ad accontentarsi della nona piazza con Karthikeyan e dell’undicesima con Albers. Non si sono classificate invece la Ginetta Zytek del team Strakka Racing e la Lola Aston Martin #7.

Per quanto concerne la LM P2, la pole è stata conquistata da Casper Elgaard a bordo della Porsche RS Spyder del Team Essex in 2′ 07” 918, di circa mezzo secondo più rapida dalla Lola Judd dello Speedy Racing Team Sebah guidata da Xavier Pompidou, seguita da un altra Lola Judd, quella appartenente al Racing Box. A seguire troviamo la Ginetta Zytek ASM Quifel guidata da Olivier Pla e la Zitek 07S del G.A.C. Racing Team condotta da Oijeh.

L’ormai agonizzante (per numero di vetture superstiti) classe LM GT1 ha visto la migliore prestazione di Alex Muller con l’Aston Martin DBR9 davanti alla Lamborghini Murcielago di Kox ed alla Corvette C6R del Luc Alphand Adventures. La ben più agguerrita LM GT2 presenta come miglior prestazione il crono fatto segnare dalla Porsche 997 GT3 RSR di Lieb seguita dalla gemella guidata da Pilet. Questa volta infatti le Ferrari F430 sono state relegate dalla terza piazza in giù, segno che forse la vetture tedesche meglio si adattano al tracciato belga.

Appuntamento quindi alla gara di domani.

                C.J.

Condividi in

Autore

Lascia un Commento

*
To prove you're a person (not a spam script), type the security word shown in the picture. Click on the picture to hear an audio file of the word.
Anti-spam image