Formula Uno-Anche la Renault minaccia l’abbandono

1

briatore-flavio-renault-thumb

Non poteva non avere un seguito la provocazione, lanciata martedì da Montezemolo a margine del CdA della Ferrari, di abbandonare la Formula Uno. Infatti anche la Renault ha deciso di ritirarsi nel 2010 a meno che non vengano ritirate le proposte del tetto di spesa.

Flavio Briatore ha fatto sapere che,” Se le decisioni del Consiglio Mondiale Fia del 29 aprile non saranno riviste, non avremo altra scelta che lasciare il Mondiale di F1 alla fine del 2009″. Anche Bernard Rey, presidente del team Renault, ha reso noto il  suo pensiero,” La Renault ha sempre considerato la F1 come il top degli sport motoristici e come il palcoscenico perfetto per mostrare le eccellenze tecniche. Il nostro impegno nel mondo dello sport non viene meno, tuttavia non possiamo sentirci coinvolti in un Mondiale con due differenti livelli di regole. Se queste regole entreranno in vigore, saremo costretti a chiamarci fuori alla fine di questa stagione”.

Nel comunicato della Renault si può leggere anche tutto il rammarico per la mancata attenzione da parte della FIA delle decisioni prese dalla FOTA,” Il sentimento di frustrazione è reale. La Fota ha formulato delle proposte costruttive destinate a ridurre i costi in modo drastico e a entrare in vigore progressivamente tra il 2009 e il 2012. Realizzate dai membri della Fota, sono state ignorate nel loro insieme dalla Fia senza aver consultato i team. Deve essere precisato che, inoltre, gli obiettivi economici fissati dalla Fota sono identici, se non inferiori, a quelli della Fia. Renault crede fermamente che il processo debba essere attuato in modo diverso e che prima debba essere accettato da tutti. Per Renault è estremamente importante che l’amministrazione dello sport sia realizzata consultando tutte le parti in causa (Fia, Fom, Fota) al fine di assicurare un miglior equilibrio tra entrate e spese. Renault è ugualmente dell’avviso che tutti i concorrenti iscritti al Mondiale di F.1 debbano operare sotto una stessa e unica regolamentazione”.

Un possibile incontro tra FIA e FOTA si potrebbe tenere, come anticipato dalla rivista Auto Motor und Sport, venerdì prossimo all’aeroporto di Heathrow a Londra, anzichè prima del Gp di Montecarlo che si svolgerà il 24 maggio, come ipotizzato in precedenza.

 

 

 

 

 

Condividi in

Autore

1 commento

Lascia un Commento

*
To prove you're a person (not a spam script), type the security word shown in the picture. Click on the picture to hear an audio file of the word.
Anti-spam image