F.Master-Gara2, Pau: che gara Kouzkin!

0

 

kouzkin20-20copy_th_big

 

 

 

 

 

Qualche goccia d’acqua mentre le vetture sono schierate per il giro di installazione e griglia invertita che vede partire in pole l’olandese Retera affiancato da Provenzano.

Parte quasi in anticipo il pilota olandese, dietro recuperano posizioni Varhaug e Kouzkin, nelle retrovie invece Leimer e Kral.

Provenzano e Schlegelmilch molto vicini al leader di gara, recuperano vistosamente terreno sul tracciato tortuoso. Problemi per Reiterer e Kennard, costretti al ritiro dopo appena quattro giri.

Provenzano intanto, sempre più vicino a Retera, supera il pilota olandese attaccando sulla destra ma Retera chiude lo spazio in maniera irruenta, scaraventando Provenzano contro il guard rail. Il pilota italiano rovina la vettura ed è costretto a ritirarsi.

Settimo giro e Varhaug sigla il giro più veloce.

Trenino con lotte interne fra i piloti, con Leimer che non riesce a rimontare mentre al decimo giro Kouzkin , recuperate posizioni, si porta a ridosso dei primi e supera Retera miracolato per non essere stato punito in seguito al contatto con Provenzano.

Straordinario il ritmo che va ad imprimere Kouzkin, staccando il gruppetto e involandosi con disinvoltura con un tempo inferiore ad 1’13”.

Lotta per la terza posizione che vede Retera, Schlegelmilch e Varhaug sempre in scia, con Rossi al sesto posto seguito da Bamber e Puglisi.

Kouzkin on un ritmo incalzante stacca il gruppetto degli inseguitori di ben due secondi mentre Schlegelmilch dopo una brusca manovra danneggia l’alettone.

Varhaug dietro di lui ne approfitta per avvicinarsi mentre più indietro Tappy è tallonato da Rossi e Puglisi alle loro spalle attende guardingo.

Leimer non migliora la sua posizione, decimo;  al diciottesimo giro Varhaug passa Schlegelmilch, che, con l’alettone ormai ai minimi termini, è incalzato anche da Rossi che lo passa in scioltezza.

Quarto Rossi e quinto Bamber.

Afanasiev detiene il miglior tempo con 1’11”.

Schlegelmilch rientra ai box e si ritira a quattro giri dalla fine.

Puglisi ora sesto e Leimer si ritrova ottavo, aiutato dai sorpassi e dai problemi altrui.

Gara sottotono per lui e Kral, i favoriti per questa Serie.

A due giri dalla fine Arabhadziev si gira in mezzo alla pista a causa di un testacoda e permette di recuperare ancora un posto al pilota svizzero del team Jenzer.

Ultimo invece Kral, tredicesimo.

Gara dunque complicata per i favoriti ma che tuttavia permette a Leimer di rimanere primo in classifica generale.

Premiata la costanza dei due giovanissimi Kouzkin e Varhaug che conquistano rispettivamente quarte a prima posizione  e due terzi posti all’appuntamento di esordio.

 

 

 

 E.M.

 

 

Fabio Leimer 13  

Alessandro Kouzkin 11

Pal Varhaug 10

VladimirAarabadzhiev 8

 Dennis Retera 6

 Jonathan Kennard 4

Harald Schlegelmilch3

 Alexander Rossi3

Ffrankie Provenzano 2  

Earl Bamber 2

Marcello Puglisi 1

Sergey Afanasiev 0

Josef  Kral 0

Simon Trummer 0

Patrick Reiterer 0

Kasper Andersen 0

 Duncan Tappy 0

 Kelvin Snoeks 0

 

 

Condividi in

Autore

Lascia un Commento

*
To prove you're a person (not a spam script), type the security word shown in the picture. Click on the picture to hear an audio file of the word.
Anti-spam image