Indycar – Toronto – Qualifiche – Franchitti davanti, sopresa Tagliani, naufragio “Andretti Green”

0

franchitti

Dario Franchitti conquista la sua terza pole position stagionale. Lo scozzese guida una prima fila targata Ganassi-Penske”, dietro di lui infatti nè Briscoe nè Castroneves , bensi’ il protagonista finora del fine settimana di gara , Will Power.

Lo schieramento di Toronto presentava un parco  scuderie veramente competitivo, qualsiasi vettura  poteva agguantare la prima piazzola in griglia, sei differenti teams  entrati nella “Fast Six” la fase finale Q3. Franchitti e Power gli unici due rappresentati delle rispettive squadre ( un totale di cinque piloti per Ganassi e Penske). L’italo-scozzese ha chiuso il suo miglior giro in 1’01”0249 (quasi tre secondi più lento della pole Champ Car del 2007), con l’australiano subito dietro a 1’01”2851.

“Ha dato tutto oggi” – si rivolge cosi’ ai microfoni un sorridente Franchitti indicando la sua Dallara, tornando poco dopo serio – “E’ stato veramente difficile fare un giro pulito e veloce. Eravamo tutti ravvicinati con i tempi. Per fortuna ci è andata meglio di quanto credessimo, anzi con il passare del tempo e delle sessioni di qualifiche ci rendevamo conto di potercela alla fine fare. Con soltanto sei vetture in pista, hai un’autrostrada davanti a te”. Franchitti, due poles qui nel biennio 1997-1998, gara vinta nel 1999.

“Siamo veramente soddisfatti di essere secondi, sarebbe stato forse meglio essere primi” – l’opinione di Power – “Non correvo da Maggio, è bello fare un ritorno cosi'”. L’ex-alfiere di KV Racing ha tenuto alto l’onore della Penske, la vettura numero 3 e la 6 nono sono state capaci di agguantare l’ultima sessione di qualifiche, decimo Castroneves, undicesimo il connazionale di Power, Ryan Briscoe. Anche Scott Dixon non è stato capace di eguagliare il suo primo avversario, il compagno di squadra, partirà ottavo. Il traffico è stato la causa del loro rallentamento, Helio in particolare è apparso alquanto alterato al termine della prova. Si è formato verso la fine della sessione Q2 un trenino capeggiato da una vettura con al seguito proprio Dixon e la Penske.

“Tre giri buttati a causa del traffico. Non so perchè i più lenti non ci abbiamo fatto passare. Per molti favoriti alla vigilia le carte si sono rimescolate, vedremo in gara” – dice Castroneves. ” Sono dispiaciuto per quel che è accaduto a Helio, mi scuso anche io per aver fermato il suo giro veloce, d’altronde non ero nelle condizioni di fare un giro pulito. Un paio di decimi in più e saremmo stati sul podio entrambi”.

Graham Rahal partirà terzo con Newman-Haas, un casco speciale oggi per lui, per celebrare il padre Bobby che vinse la gara inaugurale di Toronto nell’ormai lontano 1986. Il compagno di scuderia Robert Doornbos, davanti in entrambe le libere disputate (la terza prova è stata annullata per pioggia nella mattinata di Sabato), partirà “solo” in settima posizione. Il vincitore di Watkins Glen con la rivelazione Dale Coyne, Justin Wilson, è quarto, a completare  la seconda fila con colui che è stato il suo compagno di scuderia nel 2008. La Conquesti di Alex Tagliani è in quinta posizione, Mike Conway, sesto, quotazioni in risalita, si sta facendo valere su questa tipologia di circuiti, stradali e cittadini.

Disastro assoluto per il team di Kim Green e Michael Andretti: nessuno dei quattro alfieri è riuscito ad agguantare le seconde qualifiche! Una regressione inaspettata quella di quest’anno che è culminata con questo risultato alquanto imbarazzante. Marco Andretti è il “migliore” in diciassettesima posizione, Danica Patrick subito dietro, Tony Kanaan ventesimo e Hideki Mutoh ventiduesimo. Laconimo il commento di Kim Green – “La scuderia non c’è stata oggi, siamo meglio di quanto mostrato”.  Un vero e proprio incubo per Kanaan: un crash nella mattinata nelle libere bagnate poi annullate, riparazione difficile per la Dallara n°11; in qualifica poi un testacoda alla curva otto, fortunato nel non essere preso in pieno da Mutoh che sopraggiungeva. “Non so che razza di stagione stia attraversando, magari è un brutto sogno, svegliatemi per favore. Tengo duro fino alla fine, chissà che non ne riesca a cavare qualcosa di positivo” – dice uno sconsolato Kanaan all’ennesima disavventura targata “2009”.

Anche Paul Tracy ha faticato non poco, partirà quindicesimo, proprio il numero della sua vettura. Un decimo scarso e sarebbe stato in Q2, il set-up approntato la mattina non è servito per il pomeriggio, sole alto nel cielo e asfalto asciutto.  “Possiamo fare sicuramente meglio. Eravamo veloci sul bagnato, non sull’asciutto. Però mi sono divertito oggi. In gara punto almeno all’ottava posizione”.


Pos Vett. Pilota Team Tempo Velocità
1. 10 Dario Franchitti Chip Ganassi Racing 1:01.025 103.532
2. 12 Will Power Team Penske 1:01.285 103.092
3. 02 Graham Rahal Newman/Haas/Lanigan Racing 1:01.330 103.016
4. 18 Justin Wilson Dale Coyne Racing 1:01.516 102.705
5. 34 Alex Tagliani Conquest Racing 1:01.698 102.402
6. 24 Mike Conway* Dreyer & Reinbold Racing 1:02.009 101.888
7. 06 Robert Doornbos* Newman/Haas/Lanigan Racing 1:01.442 102.829
8. 9 Scott Dixon Chip Ganassi Racing 1:01.472 102.779
9. 2 Raphael Matos* Luczo Dragon Racing 1:01.535 102.674
10. 3 Helio Castroneves Team Penske 1:01.795 102.241
11. 6 Ryan Briscoe Team Penske 1:01.858 102.138
12. 14 Ryan Hunter-Reay AJ Foyt Enterprises 1:01.968 101.956
13. 5 Mario Moraes KV Racing Technology 1:01.970 101.952
14. 23 Tomas Scheckter Dreyer & Reinbold Racing 1:01.868 102.120
15. 15 Paul Tracy KV Racing Technology 1:01.973 101.948
16. 13 EJ Viso HVM Racing 1:02.158 101.645
17. 26 Marco Andretti Andretti Green Racing 1:02.214 101.553
18. 7 Danica Patrick Andretti Green Racing 1:02.584 100.952
19. 20 Ed Carpenter Vision Racing 1:02.591 100.942
20. 11 Tony Kanaan + Andretti Green Racing 1:02.656 100.837
21. 4 Dan Wheldon Panther Racing 1:02.841 100.539
22. 27 Hideki Mutoh Andretti Green Racing 1:03.041 100.220
23. 98 Richard Antinucci* CURB/Agajanian/Team 3G 1:04.513 97.933

MN

Condividi in

Autore

Lascia un Commento

*
To prove you're a person (not a spam script), type the security word shown in the picture. Click on the picture to hear an audio file of the word.
Anti-spam image