Formula Uno – Cvc critica Ecclestone per le dichiarazioni su Hitler

0

ecclestone

Le recenti dichiarazioni di Bernie Ecclestone, nelle quali prima ha dichiarato di stimare la figura di Hitler per poi tornare sui suoi passi, non sono piaciute ad un membro del consiglio della CVC, Martin Sorrell.

Sorrell è un imprenditore ebreo e, sentendo il suo direttore generale apprezzare la figura del dittatore tedesco, ha affermato di sentirsi disgustato dall’episodio e che in un’altra azienda simili comportamenti avrebbero causato l’esclusione dal ruolo ricoperto.

“Sono rimasto allibito dopo aver sentito le sue dichiarazioni su Hitler” – dichiara Sorrell –“E’ stato un commento disgustoso.”

“Le sue scuse sono state emanate dopo averne discusso nel consiglio, qualsiasi direttore generale di un’altra azienda sarebbe stato espulso.”

Le critiche di Sorrell sono giunte dopo che Ecclestone ha respinto le voci sulla sua esclusione dalla CVC, ma che il suo obiettivo è quello di lavorare per raggiungere il patto della Concordia oggi.

E’ stato riportato che Sorrell ed altre persone del consiglio della Cvc, compreso Peter Brabeck, hanno discusso sul ruolo di Ecclestone nella società e spostarlo dal ruolo di direttore generale in un altro onorario.

A difesa di Bernie Donald Mackenzie, partner manageriale di Ecclestone, che nega qualsiasi possibilità di uno spostamento dell’inglese dal suo ruolo.

“Bernie rimarrà al suo posto” – afferma Mackenzie – “Non ci sono motivi per spostarlo in ruolo onorario o in un altro più importante. Non ci sono mai stati dubbi su questo.”

Vincenzo Carlesimo

Condividi in

Autore

Lascia un Commento

*
To prove you're a person (not a spam script), type the security word shown in the picture. Click on the picture to hear an audio file of the word.
Anti-spam image