WTCC – Gp Brands Hatch Gara 1: Vittoria di Alain Menu, ritirato Yvan Muller

0

menu1

Nel Gran premio del Brands Hatch è ancora una volta Alain Menu a vincere, un circuito che vede lo svizzero sempre vincitore dal 2006.

La Chevrolet ottiene una splendida doppietta con il secondo posto di Robert Huff che, nonostante abbia più punti in classifica di Menu, ha fatto passare lo svizzero e da buono scudiero ha tenuto dietro uno scatenato Priaulx che sembrava essere il più veloce del duo della casa americana.

Il migliore in casa Seat è stato Gabriele Tarquini, appena davanti a Rydell, sfortunato invece Yvan Muller è stato coinvolto in un incidente al via nel quale è stato colpito da Porteiro che addirittura gli salta sopra con la sua Bmw rompendogli la sospensione costringendo il campione del mondo a ritirarsi.

Nell’incidente al primo giro si è ritirato anche il debuttante Norbert Michelisz speronato da dietro dalla Seat di Tarquini, con l’ungherese che con la macchina completamente distrutta è rimasto a guardare insieme a Muller vicino il guard rail tutto il proseguo della corsa.

Jörg Müller è sesto, settimo Monteiro, ottavo Farfus, nonostante il brasiliano fosse coinvolto anche lui nell’incidente iniziale finendo in testacoda ha rimontato in maniera prepotente fino all’ottavo posto che gli garantirà la pole position in gara 2.

Stefano D’Aste vince la gara della categoria indipendenti chiudendo al nono posto, Tom Coronel chiude i primi dieci.

Buonissima la gara di Boardman che termina undicesimo, superando nel finale Zanardi che è riuscito per i ritiri a recuperare posizioni ma non ha mai avuto un buon ritmo gara per finire in zona punti.

Vincenzo Carlesimo

Risultato Gara 1 Brands Hatch Tempo
1. Alain Menu (Chevrolet Cruze) 28:25.945
2. Robert Huff (Chevrolet Cruze) + 1.051
3. Andy Priaulx (Bmw 320si) + 1.240
4. Gabriele Tarquini (Seat Leon TDI) + 2.024
5. Rickard Rydell (Seat Leon TDI) + 2.420
6. Jörg Müller (Bmw 320si) + 5.815
7. Tiago Monteiro (Seat Leon TDI) + 6.300
8. Augusto Farfus (Bmw 320si) + 8.307
9. Stefano D’Aste (Bmw 320si) + 9.225
10.Tom Coronel (Seat Leon) + 10.884
11.Tom Boardman (Seat Leon) + 11.737
12.Alessandro Zanardi (Bmw 320si) + 12.415
13. Jordi Gene (Seat Leon TDI) + 13.331
14. Felix Porteiro (Bmw 320si) + 13.675
15. Robert Dahlgren (Volvo C30) + 14.087
16. Sergio Hernandez (Bmw 320si) + 17.753
17. Philip Geipel (Bmw 320si) + 22.188
18. James Thompson (Lada Priora) + 25.447
19. Kirill Ladygin (Lada 110) + 37.466
20. Kristian Poulsen (Bmw 320si) + 41.831
21. Vito Postiglione (Bmw 320si) + 42.677
22. Nicola Larini (Chevrolet Cruze) + 1 Giro
23. Norbert Michelisz (Seat Leon) Ritirato
24. Yvan Muller (Seat Leon TDI) Ritirato
25. Jaap van Lagen (Lada 110) Ritirato
26. Franz Engstler (Bmw 320si) Ritirato
27. Tommy Rustad (Volvo C30) Ritirato
Condividi in

Autore

Lascia un Commento

*
To prove you're a person (not a spam script), type the security word shown in the picture. Click on the picture to hear an audio file of the word.
Anti-spam image