GrandAm – Terza vittoria per Gurney e Fogarty

0

immagine1

Alex Gurney e Jon Fogarty, alla guida della Pontiac Riley del Bob Stallings Racing, hanno vinto la Porsche 250 disputata al Barber Motorsports Park, conquistando la terza vittoria stagionale. Gurney ha preceduto di otto decimi Scott Pruett, sulla Lexus Riley del team di Chip Ganassi. E’stata la sesta volta in otto gare che il margine di vittoria è stato meno di un secondo. La gara è vissuta sul continuo confronto tra i due equipaggi, partiti entrambi dalla prima fila (con Fogarty in pole), fino all’ultima caution a circa 20 minuti dalla fine provocata proprio da un contatto tra Fogarty e una vettura GT. Al restart nella lotta si inseriva anche Michael Valiante con la Ford Riley del Michael Shank Racing. Non avremmo voluto vedere le ultime biandere gialle“, ha ammesso Gurney. “Abbiamo avuto una grande strategia oggi, che ci ha permesso di restare davanti, e la nostra vettura è stata abbastanza buona per vincere. Così è stato un grande giorno. Scott ha guidato veramente pulito e sembrava che fosse un po’ più veloce, quindi sono stato davvero felice di quanto è successo. Sono davvero felice per tutti i ragazzi del team, ed ora siamo pronti per lottare in queste ultime quattro gare.” I due equipaggi sono ora a pari punti in classifica. Per il Michael Shank Racing, partito decimo e arrivato terzo ad un soffio dalla vittoria, è stato un grande risultato, grazie a Valiante e John Pew. “Ho avuto qualche possibilità di passare Pruett, e vi erano certamente alcune opportunità che avrei potuto prendere, ma sarebbe stato molto rischioso e potevamo compromettere tutto“, ha detto Valiante. “E’ stata una battaglia davvero entusiasmante e, si spera, i tifosi si saranno divertiti.” Nella classe GT, Andrew Davis e Robin Liddell conquistano la seconda vittoria stagionale, alla guida della Pontiac GXP.R del BryanMark Financial/Stevenson Automotive, precedendo la Mazda RX-8 di Nick Ham e Sylvain Tremblay. I leader della classifica Leh Keen e Dirk Werner hanno terminato al quinto, e mantengono così un vantaggio di 25 punti su Edwards e Collins, terzi alla fine. Tremblay e Ham salgono invece al terzo posto con un distacco di 36 punti.

 

Condividi in

Autore

Lascia un Commento

*
To prove you're a person (not a spam script), type the security word shown in the picture. Click on the picture to hear an audio file of the word.
Anti-spam image