Formula Uno – Gp Ungheria Prove Libere 2: McLaren davanti a tutti, Massa in coda

0

hamilton-4

Lewis Hamilton chiude al comando la sessione prove libere sul Gp d’Ungheria, precedendo il compagno di squadra Kovalainen, che aveva realizzato il miglior tempo nella mattinata.

Una McLaren che dal Nurburgring si è presentata con uno step aerodinamico importante, usato in Germania solo dal campione del mondo e da questa gara a disposizione anche del finlandese, che rilanciano le ambizioni del team di Woking alla conquista del primo podio stagionale.

Dopo la buona prestazione al Nurburgring, l’obiettivo per le frecce d’argento qui all’Hungaroring è di tornare ad essere tra i primi 3 al traguardo e, se possibile, lottare per la vittoria.

Nico Rosberg non è riuscito ad ottenere il miglior tempo, come spesso accade il venerdì e chiude al terzo posto, anche se ha provato fino all’ultimo a terminare la prova davanti a tutti soprattutto per gli sponsor.

Quarto Mark Webber, l’australiano resta il pilota con il passo di gara migliore dei primi, anche se tutti i pretendenti al podio, sia con le dure sia con le morbide, hanno un ritmo molto simile. Considerando che qui in Ungheria i sorpassi sono molto difficili, sarà importante partire più avanti possibile.

Rubens Barrichello è settimo, Trulli nonostante abbia avuto numerosi problemi sulla sua Toyota in questa giornata riesce a chiudere all’ottavo posto.

La prima Ferrari termina all’undicesimo posto con Kimi Räikkönen, con il finlandese più veloce e costante del suo compagno di squadra, apparso in netta difficoltà nella giornata d’oggi.

Massa è stato autore di parecchie uscite di piste, come nella sessione mattutina, con il brasiliano che è apparso un po’ sottotono tutto il giorno, soprattutto perché non è riuscito a trovare il giusto grip.

Rimane a disposizione del vice-campione del mondo 2008 l’ora di prove libere di domani mattina per risolvere i suoi problemi e prepararsi al meglio alle qualifiche in un circuito dove, probabilmente, l’anno scorso perse il mondiale con il ritiro a 3 giri dal termine quando aveva dominato tutta la gara.

Alguersuari riesce a scendere sotto il muro del 1:24, prendendo un distacco di 8 decimi dal suo compagno di squadra e di 1 secondo e otto dal campione del mondo. Da domani per lo spagnolo s’inizierà a fare sul serio, quando sentirà la tensione di lottare nel Q1 per passare il taglio e quando domenica si troverà nella prima curva a duellare con i più grandi di questo sport, buona fortuna Jaime.

Vincenzo Carlesimo

Risultato Prove Libere 2: Tempo Distacco Giri
1. Lewis Hamilton (McLaren-Mercedes) 1:22.079 36
2. Heikki Kovalainen (McLaren-Mercedes) 1:22.126 + 0.047 36
3. Nico Rosberg (Williams-Toyota) 1:22.154 + 0.075 47
4. Mark Webber (Red Bull-Renault) 1:22.369 + 0.290 29
5. Kazuki Nakajima (Williams-Toyota) 1:22.426 + 0.347 40
6. Sebastian Vettel (Red Bull-Renault) 1:22.550 + 0.471 30
7. Rubens Barrichello (Brawn-Mercedes) 1:22.641 + 0.562 38
8. Jarno Trulli (Toyota) 1:22.663 + 0.584 28
9. Nick Heidfeld (BMW Sauber) 1:22.690 + 0.611 43
10. Timo Glock (Toyota) 1:22.751 + 0.672 45
11. Kimi Räikkönen (Ferrari) 1:22.763 + 0.684 38
12. Fernando Alonso (Renault) 1:22.793 + 0.714 37
13. Jenson Button (Brawn-Mercedes ) 1:22.806 + 0.727 42
14. Robert Kubica (BMW Sauber) 1:22.870 + 0.791 36
15. Nelson Piquet (Renault) 1:22.927 + 0.848 36
16. Adrian Sutil (Force India-Mercedes) 1:22.978 + 0.899 28
17. Giancarlo Fisichella (Force India-Mercedes) 1:23.029 + 0.950 39
18. Felipe Massa (Ferrari) 1:23.156 + 1.077 32
19. Sébastien Buemì (Toro Rosso-Ferrari) 1:23.176 + 1.097 45
20. Jaime Alguersuari (Toro Rosso-Ferrari) 1:23.942 + 1.863 40
Condividi in

Autore

Lascia un Commento

*
To prove you're a person (not a spam script), type the security word shown in the picture. Click on the picture to hear an audio file of the word.
Anti-spam image