Formula Uno – La Renault licenzia Piquet, il brasiliano si sfoga ancora

0

renault

Nelson Piquet ha dichiarato che da oggi non è più un pilota Renault. La scuderia francese non è mai stata soddisfatta del pilota brasiliano per gli scarsi risultati, anche perché, secondo Piquet, aveva interesse a far andare forte Alonso.

“Ho ricevuto la notizia dalla F1 che non guiderò più la loro vettura nelle prossime gare” – afferma Piquet.

“Non è piacevole ricevere questo tipo di notizie, vorrei ringraziare  quelle poche persone del team che mi hanno sempre sostenuto.”

“Mi sento sollevato di terminare in questo modo il periodo più brutto della carriera e di avere la possibilità di ritornare indietro, cercando di recuperare la mia reputazione come un pilota velocissimo e vincente.”

“Sono un uomo di squadra e ci sono state dozzine di persone con cui ho lavorato nella mia carriera che mi avrebbero gradito per il mio carattere e talento, tranne la persona che ha avuto la maggior influenza nella mia vita.”

Tra Briatore e Piquet non c’è mai stata simpatia e molto spesso i due litigavano in maniera pesante, come riportato qui, il motivo dei continui scontri è stato soprattutto il paragone con Alonso ed il fatto che il manager della Renault non ha mai gradito le scuse del brasiliano dopo un’opaca prestazione.

“Per il 2009 Briatore mi ha promesso che tutto sarebbe stato diverso, che mi avrebbe dato tutte le attenzioni che mi meritavo e non le ho mai ricevute e che avrei avuto lo stesso trattamento di Fernando nel team.”

“Mi ha fatto firmare un contratto in base ai risultati, avrei dovuto ottenere il 40% dei punti di Alonso verso la metà stagione. Sebbene Fernando sia un due volte campione del mondo, ero consapevole che avrei ottenuto facilmente quest’obiettivo.”

“Sfortunatamente la promessa non si è tramutata in realtà un’altra volta. Con la nuova vettura ho fatto dei test di 2002 km, mentre Fernando 3839. Solo tre giorni ho girato con le condizioni asciutte, mentre Alonso ha girato 1 sola volta sul bagnato.

“Ho sempre provato con la macchina pesante, gomme dure e quando la pista era sporca o bagnata. Fernando ha fatto i test in condizioni perfette, con gomme soft e macchina scarica. Non ho mai avuto la possibilità di provare le qualifiche e nella formula uno moderna le posizioni dalla prima alla 15 sono spesso divise da meno di 1 secondo. Ciò significa che due o tre decimi possono farti guadagnare otto posizioni.”

Secondo Piquet le cause di questo fallimento in F1 sono dovute a Briatore da lui definito il suo esecutore.

“Non ho mai avuto dubbi sul mio talento e sulle mie prestazioni. Tutti quelli che mi conoscono sanno che i risultati che ho ottenuto in F1 non rispecchiano il mio curriculum e le mie abilità.”
“Le condizioni che ho avuto negli ultimi due anni sono state strane, ci sono stati degli incidenti che difficilmente riesco a credere siano stati compiuti da me. Se dovessi dare delle spiegazioni ora, sono certo che sono dovuti alle scorrettezze ricevute negli ultimi due anni dalla Renault.”

“Ho sempre creduto di avere manager che fosse parte del team e di avere un compagno di squadra. Un manager dovrebbe teoricamente sostenerti, incoraggiarti, assegnandoti delle opportunità. Nel mio caso è l’opposto, Flavio Briatore è stato il mio esecutore.”

Vincenzo Carlesimo

Condividi in

Autore

Lascia un Commento

*
To prove you're a person (not a spam script), type the security word shown in the picture. Click on the picture to hear an audio file of the word.
Anti-spam image