F2 – Bortolotti potrebbe sostituire Badoer dopo Spa

4

mirko-bortolotti-2008

Sul sito ufficiale della Formula 2 è apparsa la notizia circa la possibile sostituzione di Badoer, come già anticipato da stampa e siti web specializzati, dopo il gran premio di Spa. Ciò che invece c’è di nuovo è il nome del candidato al sedile della rossa nr. 3, Mirko Bortolotti.

Il pilota trentino di diciannove anni attualmente è impegnato nel nuovo campionato di F2, dove attualmente si trova in sesta posizione nella classifica di campionato dopo una vittoria a Brno e buoni piazzamenti. Mirko è entrato nel prestigioso programma giovani piloti della Red Bull a dicembre, dopo aver svolto il test premio per i primi tre classificati della F3 Italia sulla Ferrari di F1, siglando il nuovo record del tracciato di Fiorano alla prima presa di contatto con la F1.

In merito alla posizione di Badoer, Mirko si è espresso dicendo che Luca aveva parecchi punti a suo sfavore nello scendere in pista a Valencia, sicuramente a Spa dovrebbe andare meglio. Bortolotti non si fa distrarre dalle voci di un suo possibile debutto nel grande circus con la rossa sulle piste di Monza, Singapore e Suzuka, dato che lo stesso Massa spinge per rientrare per gli ultimi due appuntamenti di Interlagos e Abu Dhabi. Mirko è molto impegnato nel campionato di F2 dove non si accontenta dell’attuale posizione e mira a conquistare una posizione più di vertice da qui alla fine del campionato.

La notizia, che attualmente è uscita solo sul sito della Formula 2 e sembra una tattica per attirare un po’ di attenzione verso la serie, dovrà poi essere confermata dal Cavallino. Anche per Mirko Bortolotti, che a differenza di Badoer è un pilota attualmente in lotta per un campionato, non sarà facile l’eventuale debutto a Monza, ma quanto più a Singapore e Suzuka. Si tratterebbe invece di una apertura verso i giovani piloti italiani, anche se come questa stia avvenendo dimostra che la Ferrari, come hanno già fatto molti altri team, poteva muoversi molto prima, trovando ora giovamento dall’aver avviato un programma giovani piloti qualche anno fa. Il ripiego su Badoer si è rivelata l’unica chance per una scuderia che non ha mai ritenuto necessario sviluppare in casa un giovane.

Bortolotti, poi, per correre sulla Ferrari, dovrebbe rescindere il contratto con la Red Bull, uscendo così inevitabilmente dalla possibilità di giocarsi le ultime chance negli ultimi eventi della F2. Ciò appare ancora più difficile, se si considera che dopo la vittoria del campionato di F3 ed il test effettuato con la Ferrari, Bortolotti dichiarava di non avere ancora un budget tale da poter pensare di scendere in pista nel 2009. Subito si fece avanti Helmut Marko con un contratto per il Red Bull Junior Program che si accaparrò il giovane trentino. Per schierare Bortolotti nelle tre tappe del mondiale, la Ferrari dovrebbe poi garantire a Mirko un impegno continuativo con la casa di Maranello.

Marco Borgo

Condividi in

Autore

Nato nel 1987, a Treviso, percussionista e cornista, appassionato di automobilismo sportivo segue per eracemotorblog: World Series by Renault, F2, GP3, F3 Italia e A1GP.

4 commenti

  1. Facciamo che lo lasciano dov’è….gli fanno fare il suopercorso e poi un domani bene venga….

    Alla fine se è sesto ci sono 5 piloti piu’ veloci di lui 😆
    scherzi a parte, si rischia di finirlo ancor prima di cominciare…

  2. Bortolotti non ha ancora dimostrato assolutamente nulla. Il mio giudizio non vuole essere negativo per Mirko, che spero faccia una bella carriera, ma nasce da una semplice considerazione oggettiva.
    Ad esempio Alguersuari lo si si riteneva troppo giovane ed inesperto per la F1, mai giudizio tanto leggero. Se vi andate a vedere il curriculum, vi accorgerete che è di tutto rispetto e nella sua ancor breve carriera è stato eclettico e vincente. Volendo confrontare i due piloti entrambi giovanissimi, bisogna dire che Bortolotti deve ancora macinare molto prima di meritarsi la F1. Speriamo che ce la faccia allora, ma parlarne ora nel 2009 è assolutamente prematuro.

  3. Per quanto mi riguarda, trovo prematuro sia l’ arrivo di Alguersuari che quello ipotetico di Bortolotti. Sulle doti del trentino sono molto ottimista, anche per Helmut Marko quando si è trattato di scegliere piloti per il driver programme ci ha sempre visto lungo… indubbiamente, a Mirko manca un po’ di esperienza internazionale, e lo si sta vedendo nel F2 , dove cmq sta facendo a mio avviso bene, considerato che è si sesto, ma a pochi punti dal secondo ( tranne Soucek che è in fuga, gli altri sono tutti lì ). Il F2 è un campionato molto strano, con una monogestione e un solo ingegnere ogni 3 (!!!) auto, cosa che di certo non aiuta la crescita di una pilota inesperto come lui. Là davanti abbiamo volponi quali Soucek, Aleshin, Wickens, Jousse, gente con anni e anni di esperienza in Gp2 o WSR. Ricordo a proposito un giovane Fernando Alonso che, proveniente dalla “provinciale” F.Nissan spagnola, giunse in F3000 nell’ anno 2000. Nelle prime 7 gare il futuro campione del mondo non riuscì a conquistare nemmeno un misero punto, riscattandosi però nelle due prove finali e mettendosi in luce agli occhi del buon Briatore. Un pilota che alla prima occasione al volante di una F1, a 18 anni, fà il record della macchina dopo 30 giri non si può negara che abbia talento. Badoer dopo 30 giri a Valencia ancora non aveva capito come si faceva la curva del ponte!!

Lascia un Commento

*
To prove you're a person (not a spam script), type the security word shown in the picture. Click on the picture to hear an audio file of the word.
Anti-spam image