ALMS – Pole Position sul filo di lana per Brabham

0

13739_preview1

Sessione di qualifica serrata ed avvincente quella disputata sul tracciato canadese di Mosport, in vista dell’appuntamento odierno con l’American Le Mans Series.

Ad ottenere la Pole Position assoluta in classe LM P1 è stata l’Acura ARX-02 guidata da Scott Sharp e David Brabham, con un miglior passaggio di 1′ 05” 323 ottenuto dal pilota australiano. A pochissima distanza, staccata di soli 74 millesimi con 1′ 05” 367 troviamo la vettura favorita della vigilia, l’Acura ARX-02 di Gil De Ferran e Simon Pagenaud, con il giovane francese che ha mancato di poco la conquista della leadership in qualifica per alcuni problemi al cambio nel corso delle prove. Al terzo posto in griglia per le LM P1 troviamo la Lola B06/10 condotta da Jon e Clint Field i quali, con il tempo di 1′ 06” 764 si sono aggiudicati la quarta prestazione assoluta dietro la Lola B06/09 guidata da Marino Franchitti e Butch Leitzinger di classe LM P2.

Per i prototipi leggeri, come detto subito sopra, la Pole Position è stata appannaggio della Lola B06/09 di Franchitti e Leitzinger che, con un giro compiuto in 1′ 06” 379, si sono davvero avvicinati alle migliori LM P1, risultando staccati di solo 1 secondo dalle 2 Acura che comandano i giochi in campionato. Forse è prematuro pronosticare un arrivo sul terzo gradino del podio per la Lola B06/09, però in gara sarà sicuramente fra le vetture protagoniste delle prime 5-6 posizioni, incrementando così lo spettacolo in pista. Al secondo posto delle griglia della LM P2 troviamo la Lola B06/09 condotta da Guy Smith e Chris Dyson con 1′ 06” 853 seguita dall’Acura ARX-01b di Luis Diaz ed Adrian Fernandez con 1′ 06” 944.

Dalla settima posizione in giù della classifica generale troviamo prototipi che avranno molte difficoltà in gara ad inserirsi, salvo problemi altrui, fra le posizioni di prestigio visti i tempi di qualifica parecchio elevati su un tracciato piuttosto corto per una gara endurance.

Fra le granturismo LM GT2, ad ottenere il miglior riscontro cronometrico è stata la BMW M3 E92 di Tommy Milner e Dirk Muller con il tempo di 1′ 17” 528, seguita dalla BMW M3 E92 di Bill Auberlen e Joey Hand con 1′ 17” 657 e dalla Porsche 911 RSR guidata da Dirk Werner e Wolf Henzler con 1′ 17” 788. Sarà quindi una lotta tutta tedesca la gara in LM GT2, viste le grosse difficoltà incontrate dalle Ferrari F430 GT sul tracciato di Mosport.

                     C.J.

Condividi in

Autore

Lascia un Commento

*
To prove you're a person (not a spam script), type the security word shown in the picture. Click on the picture to hear an audio file of the word.
Anti-spam image