GP2 – Monza – Entrambe le manches in salita per “Piquet Sports”

0

piquet monza

Dopo la sessione di prove ufficiali di Formula Uno è tutto pronto a Monza per gara 1 della GP Series, che vede tra i protagonisti i due piloti del team italiano Piquet GP, che proprio a Monza disputa la gara di casa.

Pochi minuti prima del via il colpo di scena: un violento acquazzone si abbatte sul circuito obbligando la direzione a posticipare la gara, prima di dieci minuti, poi di venti e infine di quaranta.

Ovviamente tutti montano gomme da bagnato, inclusi i nostri Roldan e Alberto, che partono rispettivamente dalla terza e dalla sesta fila. Troppo pericoloso partire da fermi, per cui la direzione decide di fare partire le vetture dietro la safety car.

E proprio mentre tutte le vetture sono dietro la safety car succede l’imprevedibile: in condizioni di visibilità ridotte quasi a zero, Valerio perde il controllo della vettura urtando le barriere alla parabolica. Ma cos’è successo? Il pilota brasiliano ha dovuto scartare improvvisamente per evitare un paio di vetture che di fronte a lui hanno rallentato senza preavviso: sfortunatamente la monoposto è finita su una grande pozzanghera e si è innescato così il temutissimo fenomeno dell’acquaplaning. Per Alberto Valerio gara purtroppo finita prima ancora del via.

Poi finalmente in via alla gara, con Rodriguez abilissimo ad evitare guai e a conquistare la quinta posizione. Gli incidenti sono dietro l’angolo: Perez e Maldonado, probabilmente vittime anche loro dell’acquaplaning, escono con violenza. Numerosissime sono le uscite di pista, i tagli di variante, i testacoda: Rodriguez, in quel momento molto veloce in pista, è costretto però ad un anticipato rientro ai box (stravolgendo la strategia) a causa di un improvviso aumento delle temperature di acqua e olio, dovute all’accumularsi di foglie e detriti nei radiatori.

Rientrato in pista, Roldan si ritrova nel traffico con un motore che accusa inoltre un problema tecnico: a causa della pioggia, si bagna infatti una bobina con il risultato che il propulsore funziona a sette cilindri anziché ad otto.

Ciò nonostante Roldan non si arrende e tenta di mantenere la top ten: ma come se non bastasse il problema tecnico al motore, i commissari sportivi gli infliggono un drive through per avere tagliato per tre volte la chicane. Una penalizzazione che ha riguardato anche altri piloti: del resto è molto difficile mantenere il pieno controllo della monoposto in frenata quando si va al limite e la pista è molto bagnata.

Considerato tutto questo, il tredicesimo posto finale non è da buttare, anche se le premesse lasciavano sperare ben altro.

La gara si è conclusa in regime di safety car, entrata a causa si un violento incidente al penultimo giro del debuttante Cecotto, per fortuna senza conseguenze per il pilota.

Domani alle 10.30, in diretta su Rai Due e su Sky Sport 2, si conclude il weekend di Monza con la seconda gara che come di consueto precede il Gran Premio di F1: per Roldan e Alberto si preannuncia una gara di rimonta, visto lo schieramento di partenza con lo spagnolo che parte in settima fila e Alberto in ultima.

____________

Una bella sorpresa per il team italiano Piquet GP che a Monza ha ricevuto la gradita visita in griglia della prossima conduttrice del Festival di Sanremo Antonella Clerici , che ha portato fortuna alla coppia dei piloti del team con sede a Veggiano (PD).

 

Sia Rodriguez che Valerio sono infatti stati protagonisti di una meritata gara in rimonta, con lo spagnolo che sfiora la zona punti.

Rodriguez, tredicesimo in griglia, al via scatta molto bene e trova il varco per infilare un paio di avversari: entra subito la safety car per un contatto tra Nunes e Clos, con la vettura di quest’ultimo che si rovescia sulla via di fuga, ma il pilota ne esce illeso.

Spettacolare duello nei giri successivi tra il nostro Valerio, Villa ed Herck, che si presentano appaiati alla prima variante dopo il lungo rettilineo, inquadrati dalle telecamere: i tre entrano in leggero contatto ed ha la meglio Villa, seguito da Valerio ed Herck.

In testa le cose non cambiano, con Rodriguez abile nei sorpassi e nel conquistare e mantenere la settima posizione, mentre Valerio sale dall’ultimo posto in partenza (il ventiquattresimo) all’undicesimo fino alla bandiera a scacchi.

Ha quindi portato fortuna la presenza di Antonella Clerici al team Piquet GP in gara 2, che qui a Monza ha disputato la gara di casa: la conduttrice più amata dagli italiani si è dimostrata una grande appassionata di automobilismo sportivo e ha voluto conoscere i segreti della monoposto del team veneto.

Antonella Clerici, dopo i recenti successi de “La Prova del Cuoco”, “Tutti pazzi per la tele” e “Ti lascio una canzone”, avrà l’onore e l’onere di presentare la prossima edizione del Festival di Sanremo: tutto il team Piquet GP le fa un grande in bocca al lupo per questa avventura!

Per la cronaca vince Razia con Hulkemberg, a cui vanno le nostre congratulazioni, che conquista con due gare di anticipo il titolo di Campione della GP2 Series.

Comunicato stampa

Condividi in

Autore

Lascia un Commento

*
To prove you're a person (not a spam script), type the security word shown in the picture. Click on the picture to hear an audio file of the word.
Anti-spam image