Indycar – Dixon in pole a Motegi

0

1025074_article_img_large1

Scott Dixon ha conquistato la pole position per la Indy Japan 300 che si disputerà sull’ovale di Motegi, e guadagna così un punto importante nella lotta per il titolo. “Per me ormai è decisamente il momento di dare il tutto per tutto“, ha detto Dixon. “Avevamo bisogno del punto per la pole. E’ solo uno, ma aiuta sicuramente. E’ anche un bene per entrare in gara con maggiore fiducia. L’anno scorso abbiamo dominato la gara ma non avevamo la strategia giusta e qualcun altro vinse. Proprio per questo abbiamo avuto modo di provare a continuare a spingere, ma farlo in modo da non consumare troppo e ritrovarci nella stessa situazione dell’anno scorso. Il primo passo è fatto. Speriamo di poter continuare in questa direzione. Ma abbiamo ancora 32 punti da recuperare da Ryan. Sono tanti punti, a meno che non abbia una brutta giornata“. Il pilota neozelandese sarà affiancato in prima fila da un sorprendente Mario Moraes, che conferma la sua crescita conquistando la prima fila per la prima volta in carriera. “Abbiamo una macchina molto buona sugli ovali, e anche se questa è una pista difficile, ho avuto una buona macchina oggi“, ha detto Moraes, che ha ottenuto il miglior risultato in carriera nell’ultima gara disputata, arrivando terzo al Chicagoland Speedway. “Abbiamo lavorato duramente per tutta la stagione. Sono felice per questo risultato. Sarà una gara lunga, faremo qualche piccolo cambiamento e mi sento fiducioso perché abbiamo già una macchina veloce, quindi speriamo di ottenere un buon risultato.” In seconda fila partiranno gli altri due contendenti per il titolo, il leader della classifica Ryan Briscoe e il secondo in classifica Dario Franchitti. “Penso che la nostra macchina sia migliore per la corsa che per le qualifiche“, ha detto Franchitti. “Briscoe dovrà tenere d’occhio quello che stiamo facendo. Dobbiamo andare là fuori e colmare il divario di punti. Faremo del nostro meglio.” Il vincitore dell’anno scorso Danica Patrick partirà dalla sesta posizione, dopo essersi qualificata in mezzo al duo del Newman Haas Lanigan Racing Graham Rahal (quinto) e Oriol Servia (settimo). “La macchina è migliorata molto durante le prove libere“, ha detto Servia, al via della sua ultima gara della stagione, visto che ad Homestead sarà sostituito da Lloyd. “Ho spinto sempre di più, ma mai al limite della vettura anche nell’ultimo giro, quindi sono abbastanza sicuro che potevo andare più veloce. La cosa positiva è che domani ho 200 giri per raggiungere il massimo potenziale. Penso di avere una grande macchina e quello che dobbiamo fare è essere costanti e arrivare in fondo.” Dal retro del gruppo partiranno invece Helio Castroneves e Hideki Mutoh, finiti entrambi a muro durante le qualifiche, e Tony Kanaan, che dopo il quattordicesimo tempo non ha superato le verifiche tecniche ed è stato retrocesso al ventitreesimo e ultimo posto. Sedicesimo e diciassettesimo partiranno invece le due new entry Kousuke Matsuura e Roger Yasukawa. “Voglio innanzitutto ringraziare il Conquest Racing e tutti gli sponsor per questa opportunità“, ha dichiarato Matsuura. “E’ bello essere di nuovo in macchina. La seconda sessione di prove non sono andate come avremmo voluto così, dopo la seduta, il mio ingegnere Mike Colliver ha apportato alcune modifiche e in qualifica sono riuscito a ottenere il mio giro più veloce in questo weekend. Adesso spero di disputare una buona gara.

Griglia di partenza:

Pos  Driver             Team                 Speed

 1.  Scott Dixon        Ganassi              202.031

 2.  Mario Moraes       KV                   201.504

 3.  Dario Franchitti   Ganassi              201.395

 4.  Ryan Briscoe       Penske               200.849

 5.  Graham Rahal       Newman/Haas/Lanigan  200.649

 6.  Danica Patrick     Andretti Green       200.519

 7.  Oriol Servia       Newman/Haas/Lanigan  199.703

 8.  Dan Wheldon        Panther              199.693

 9.  Justin Wilson      Coyne                199.489

10.  Tomas Scheckter    Dreyer & Reinbold    199.354

11.  Ed Carpenter       Vision               199.164

12.  Raphael Matos      Luczo Dragon         198.907

13.  Mike Conway        Dreyer & Reinbold    198.858

14.  Marco Andretti     Andretti Green       198.557

15.  Ryan Hunter-Reay   Foyt                 198.226

16.  Kosuke Matsuura    Conquest             197.921

17.  Roger Yasukawa     Dreyer & Reinbold    197.498

18.  EJ Viso            HVM                  197.443

19.  Robert Doornbos    HVM                  196.756

20.  Stanton Barrett    3G                   190.878

21.  Helio Castroneves  Penske

22.  Hideki Mutoh       Andretti Green

23.  Tony Kanaan        Andretti Green

Condividi in

Autore

Lascia un Commento

*
To prove you're a person (not a spam script), type the security word shown in the picture. Click on the picture to hear an audio file of the word.
Anti-spam image