WTCC – GP Imola Gara 2: Yvan Muller batte Tarquini, Gabriele a +9 nel mondiale

0

Muller Tarquini

Dopo un lunghissimo duello tra Yvan Muller e Gabriele Tarquini, il campione del mondo vince gara due recuperando i punti persi dall’italiano nella prima manche ritornando a –9.

Tarquini non sembrava intenzionato a gestire il vantaggio sul suo compagno di squadra ma ha provato il sorpasso fino all’ultimo giro, anche bussando sul posteriore della Seat numero 1.

Un numero 1 che l’italiano vuole avere sulla sua vettura nella prossima stagione, trovandosi ora in testa al mondiale con 101 punti, contro i 92 di Muller e i 91 di Farfus.

Il brasiliano esce da questa trasferta italiana con un solo punto ottenuto proprio in gara 2 conquistando l’ottavo posto.

A completare il podio ancora una volta la Chevrolet, questa volta quella di Menu, che toglie la possibilità a Zanardi di ottenere il podio nella sua gara di casa.

Il pilota di Castel Maggiore ha completato un buon weekend dove ha ottenuto due quarti posti, restando per tutto il weekend la Bmw più veloce. Il rammarico per Alex è stato non passare il taglio del Q1 durante le qualifiche.

Quinto posto per Jordi Gené, Thompson conferma l’ottimo sesto posto di gara 1 guidando al limite la sua Lada e riuscendo a tenere dietro uno scatenato Rydell che ha provato fino all’ultimo, anche a costo di buttarlo fuori pista, di passarlo.

Come detto in precedenza Farfus è ottavo e guadagna un punticino, nono Priaulx che invece termina questo weekend con 0 punti conquistati.

Stefano D’Aste vince la gara degli Indipendenti, decimo assoluto precedendo Porteiro (12simo)ed Engstler (13simo).

Vincenzo Carlesimo

Classifica Gara 2: Tempo
1. Yvan Muller (Seat Leon TDI) 21:51.680
2. Gabriele Tarquini (Seat Leon TDI) + 0.312
3. Alain Menu (Chevrolet Cruze) + 4.008
4. Alessandro Zanardi (Bmw 320si) + 4.467
5. Jordi Gené (Seat Leon TDI) + 5.632
6. James Thompson (Lada Priora) + 7.190
7. Rickard Rydell (Seat Leon TDI) + 7.612
8. Augusto Farfus (Bmw 320si) + 8.327
9. Andy Priaulx (Bmw 320si) + 8.827
10. Stefano D’Aste (Bmw 320si) + 9.499
11. Sergio Hernandez (Bmw 320si) + 12.380
12. Felix Porteiro (Bmw 320si) + 12.902
13. Franz Engstler (Bmw 320si) + 13.390
14. Tom Coronel (Seat Leon) + 13.933
15. Jörg Müller (Bmw 320si) + 14.351
16. Nicola Larini (Chevrolet Cruze) + 15.582
17. Robert Huff (Chevrolet Cruze) + 19.759
18. Tom Boardman (Seat Leon) + 30.537
19. Kristian Poulsen (Bmw 320si) + 32.926
20. Kirill Ladygin (Lada Priora) + 37.197
21. Andrea Larini (Seat Leon) + 37.198
22. Fabio Fabiani (Bmw 320si) + 1:24.989
23. Tiago Monteiro (Seat Leon TDI) Ritirato
24. Mehdi Bennati (Seat Leon) Ritirato
Condividi in

Autore

Lascia un Commento

*
To prove you're a person (not a spam script), type the security word shown in the picture. Click on the picture to hear an audio file of the word.
Anti-spam image