Superleague – Monza, gara 2 – Petiz vince dalla pole, terzo Bourdais

0

Race-2-at-Monza-SF-Round-Italy-5_central_banners

Il particolare format della Superleague Formula prevde che per definire la griglia di partenza di gara 2 si capovolga l’intero ordine d’arrivo di gara 1. Al palo è partito così Tiago Petiz, primo ritirato in gara 1. Il portoghese ha condotto la gara fino alla bandiera a scacchi vincendo per la prima volta nella serie. Conclude al secondo posto Dolby che riesce ad arraffare qualche punto in campionato al Liverpool. Impressionante la progressione di Bourdais, che come da regolamento partiva ultimo, ed ha concluso al terzo posto, di nuovo davanti a Guerrieri.

Al via (partenza lanciata) Petiz tiene la prima posizione, mentre dietro si toccano Pantano e Kennard, con quest’ultimo che si gira. Pantano riesce comunque a piazzrsi in seconda posizione davanti alla vettura del PSV. Al terzo giro le monoposto di Flamengo e Roma si eliminano alla prima variante. Bourdais comincia la sua azione di recupero. In breve il francese raggiunge la decima posizione.

Mentre Petiz conduce con cinque secondi di distacco, cominciano i pit stop. Petiz entra per primo, mentre qualcosa di curioso avviene nel team di Giorgio Pantano. Il meccanico con il “lollipop” non si avvede dell’arrivo del pilota, e Pantano non avendo segnali di svolta anzichè infilare la piazzola prosegue per alcuni metri fermandosi poi in mezzo alla pit lane. Il sopraggiungente Wissel ha di che imprecare, trovandosi Pantano fermo in corsia box.

Mentre la testa della corsa è passata nelle mani di Van Dam, Panciatici rimedia un drive through e spegne pure il motore in pit lane. Al suo rientro in pit lane, Van dam lascia la leadership nuovamente a Petiz. Dietro Wissel e Bourdais in recupero si danno battaglia con Dolby e Van Dam. Wissel però sarà costretto al ritiro per noie tecniche. Anche Pizzonia lamenta problemi tecnici e viene superato da Dolby e poi anche da Bourdais. Dietro di lui recupera bene il giovane Guerrieri che riesce a sopravanzare Pizzonia e Valles (entrambi ex F1). Consolida la sua leadership in campionato il Liverpool, mentre sempre al secondo posto resiste il Tottenham, seguito dall’Olympiacos.

Monza, gara 2

1 – Pedro Petiz – Sporting – 25 giri 41’51″037
2 – Craig Dolby – Tottenham – 6″051
3 – Sebastien Bourdais – Siviglia – 11″436
4 – Esteban Guerrieri – Olympiacos – 12″945
5 – Adrian Valles – Liverpool – 18″660
6 – Yelmer Buurman – Anderlecht – 19″107
7 – Ho-Pin Tung – Galatasaray – 24″969
8 – Carlo Van Dam – PSV – 34″379
9 – Antonio Pizzonia – Corinthians – 46″658
10 – Maria De Villota – Atletico Madrid – 54″555
11 – Giorgio Pantano – Milan – 1’07″516
12 – John Martin – Rangers – 1 giro

Giro veloce: Esteban Guerrieri 1’36″681

Ritirati

22° giro – Tristan Gommendy – Porto
17° giro – Max Wissel – Basilea
15° giro – Nelson Panciatici – Lione
5° giro – Kasper Andersen – Midtjilland
3° giro – Julien Jousse – Roma
3° giro – Jonathan Kennard – Flamengo

Il campionato
1. Liverpool 350; 2. Totthenam 301; 3. Olympiacos 259; 4. Basilea 253; 5. Corinthians 249.

Marco Borgo

Condividi in

Autore

Nato nel 1987, a Treviso, percussionista e cornista, appassionato di automobilismo sportivo segue per eracemotorblog: World Series by Renault, F2, GP3, F3 Italia e A1GP.

Lascia un Commento

*
To prove you're a person (not a spam script), type the security word shown in the picture. Click on the picture to hear an audio file of the word.
Anti-spam image