Formula Uno – N-Technology porta la Fia in tribunale

0

N-Technology

La squadra N-Technology e la FIA si scontreranno in tribunale il prossimo dieci novembre, per presunte irregolarità nelle iscrizioni 2010 del mondiale di F1.

La scelta della Fia di accettare le scuderie di Manor, Campos ed Us F1, al posto della scuderia italiana è sembrata una scelta politica, soprattutto perché sono state accettate solo le scuderie che aderivano alla “Formula Cosworth” voluta da Max Mosley.

La scuderia italiana, protagonista soprattutto del mondiale turismo dove collaborando con l’Alfa Romeo ha ottenuto diversi successi soprattutto con Thompson, si affida quindi al tribunale di Parigi facendo causa alla FIA.

La società madre della N-Technology, ovvero la MSC Organization gestita da Angelo Codignoni, a luglio aveva già iniziato la causa contro le irregolarità dell’iscrizioni della Fia.

“Lo facciamo in nome dello sport” – dichiara Codignoni–“Dal nostro punto di vista la procedura per accettare le nuove iscrizioni non è stata rispettata e non c’è stata trasparenza sul modo di organizzare il mondiale 2010 di F1.”

Vincenzo Carlesimo

Condividi in

Autore

Lascia un Commento

*
To prove you're a person (not a spam script), type the security word shown in the picture. Click on the picture to hear an audio file of the word.
Anti-spam image