Formula Uno – GP Interlagos Prove Libere 2: Alonso il più veloce, ma il vero protagonista è Buemi

0

Buemì

Il vero protagonista delle prove libere 2 è Sébastien Buemì che con la sua Toro Rosso è stato per oltre metà sessione in testa, prima che Fernando Alonso ottenesse il miglior tempo con un litro di benzina.

Lo spagnolo ha voluto riscattare una giornata storta sia per la Renault, sia per lui con un tempo spot per mettersi davanti allo svizzero togliendogli la soddisfazione di essere almeno per una volta il pilota più veloce in pista in F1.

Terza posizione per Rubens Barrichello, che ha dovuto affrontare dei problemi ai freni sulla sua monoposto, per poi riuscire nel finale a mettere a punto un buonissimo set up. Il brasiliano è sembrato nascondersi durante tutta la sessione di prove libere realizzando ottimi tempi per poi rallentare o rientrare ai box, evidentemente per non dare troppi riferimenti al suo compagno di squadra, rivale per il titolo iridato.

Mark Webber si riconferma molto veloce ottenendo il quarto tempo, dimostrandosi il più costante sul passo gara e più in forma del suo compagno di squadra, con il tedesco che ottiene il settimo tempo.

Tra i due piloti della Red Bull, Jenson Button e Jarno Trulli; l’inglese della Brawn sembra aver risolto i problemi di sottosterzo sofferti nella prima sessione e, forse con meno benzina di chi vorrebbe strappargli il titolo, ha dimostrato di non essere in crisi e che farà di tutto per chiudere già domenica il mondiale a suo favore.

Nico Rosberg, Sutil ed Hamilton chiudono la top 10, con il campione del mondo in grandissima forma che ha nel passo gara il suo punto di forza, guidando con gli stessi di Webber ed in alcuni casi anche più veloce.

In fondo le Ferrari con Räikkönen diciottesimo e Fisichella ultimo; la F60 ha abbandonato l’italiano durante una prova di ripartenza, andando in stallo non permettendogli di portare al termine le qualifiche.

Positivo nonostante il diciottesimo tempo il passo gara del finlandese, è stato più veloce delle Brawn Gp e sui ritmi di Vettel solo Webber ed Hamilton ne hanno di più, sarà quindi difficile difendere il terzo posto della mondiale costruttori qui in Brasile per la Ferrari.

In costante miglioramento Kobayashi, tredicesimo a solo due decimi dal compagno di squadra Trulli, il giapponese ha quindi buone chance di potersi qualificare nel Q2 domani.

Vincenzo Carlesimo

Classifica Prove Libere 2: Tempo Distacco Giri
1. Fernando Alonso (Renault) 1:12.314 27
2. Sébastien Buemi (Toro Rosso-Ferrari) 1:12.357 + 0.043 45
3. Rubens Barrichello (Brawn-Mercedes) 1:12.459 + 0.145 38
4. Mark Webber (Red Bull-Renault) 1:12.514 + 0.200 41
5. Jenson Button (Brawn-Mercedes) 1:12.523 + 0.209 45
6. Jarno Trulli (Toyota) 1:12.605 + 0.291 37
7. Sebastian Vettel (Red Bull-Renault) 1:12.611 + 0.297 45
8. Nico Rosberg (Williams-Toyota) 1:12.633 + 0.319 42
9. Adrian Sutil (Force India-Mercedes) 1:12.720 + 0.406 35
10. Lewis Hamilton (McLaren-Mercedes) 1:12.749 + 0.435 39
11. Romain Grosjean (Renault) 1:12.806 + 0.492 27
12. Robert Kubica (BMW-Sauber) 1:12.862 + 0.548 39
13. Kamui Kobayashi (Toyota) 1:12.869 + 0.555 40
14. Kazuki Nakajima (Williams-Toyota) 1:12.929 + 0.615 41
15. Nick Heidfeld (BMW-Sauber) 1:12.948 + 0.634 38
16. Vitantonio Liuzzi (Force India-Mercedes) 1:12.950 + 0.636 36
17. Heikki Kovalainen (McLaren-Mercedes) 1:12.992 + 0.678 39
18. Kimi Räikkönen (Ferrari) 1:13.026 + 0.712 42
19. Jaime Alguersuari (Toro Rosso-Ferrari) 1:13.041 + 0.727 40
20. Giancarlo Fisichella (Ferrari) 1:13.275 + 0.961 38
Condividi in

Autore

Lascia un Commento

*
To prove you're a person (not a spam script), type the security word shown in the picture. Click on the picture to hear an audio file of the word.
Anti-spam image