Gp2 Asia-Ad Abu Dhabi week end italiano: Valsecchi e Filippi subito al top

0

 gp2 asia podio abu dhabi gara1

Dopo aver dominato fin dalle prove libere ed essersi aggiudicato la pole, Davide Valsecchi completa il suo primo settimana da leader con Isport,  grazie ad una vittoria di potenza in gara1 e con la brillante rimonta da ottavo a secondo nel secondo appuntamento del fine settimana sul circuito tutto nuovo di Abu Dhabi.

Alle sue spalle Filippi e Jakes.Leggermente attardato in partenza, Valsecchi ha dovuto cedere la posizione a Bird, scattato al suo fianco, riguadagnando poi però la propria posizione con autorevolezza mentre anche Filippi e Jakes alle sue spalle erano autori di un’impeccabile rimonta. Rimasta indietro la Art dell’inglese, protagonista assoluto è stato il duo italiano; entrambi i piloti hanno saputo mettere a frutto la strategia dei pit stop obbligatori e la propria esperienza nella Serie per avvantaggiarsi durante il regime di safetycar che ha permesso di toccare con mano la leadership anche a Filippi, poi superato dal connazionale. Suo il giro più veloce.

Rossi conferma le sue doti quale rookie di lusso; dietro di lui Kral. Sfortunato Leimer, che scattato dalla seconda posizione, è rimasto fermo sulla griglia al giro di schieramento e ha concluso una difficile gara nelle retrovie.

In difficoltà anche le Art di Eericsson (subito secondo nelle libere) e di Bird che scattava in gara1 dalle prime file.

 
Gara 1
1 – Davide Valsecchi – iSport – 33 giri 1.07’49″810
2 – Luca Filippi – Meritus – 4″881
3 – James Jakes – Super Nova – 6″174
4 – Alexander Rossi – Ocean – 7″182
5 – Josef Kral – Super Nova – 8″220
6 – Christian Vietoris – Dams – 13″300
7 – Johnny Cecotto – Trident – 15″460
8 – Oliver Turvey – iSport – 16″223
9 – Edoardo Piscopo – Dams – 16″715
10 – Roldan Rodriguez – Coloni – 16″879
11 – Marcus Ericsson – ART – 21″686
12 – William Bratt – Coloni – 22″539
13 – Michael Herck – DPR – 22″881
14 – Rodolfo Gonzalez – Arden – 23″403
15 – Daniel Zampieri – Piquet GP – 23″786
16 – Max Chilton – Barwa Addax – 25″131
17 – Fabio Leimer – Ocean – 30″019
18 – Sam Bird – ART – 2 giri

Giro più veloce: Davide Valsecchi 1’53″341

Ritirati
28° giro – Charles Pic
25° giro – Vladimir Arabadzhiev
24° giro – Plamen Kralev
12° giro – Luiz Razia
8° giro – Giacomo Ricci
0 giri – Diego Nunes

 

 

 

 

 

Gara 2 invece è dominio Christian Vietoris autore di un flag to flag, primo successo nella Serie per il rookie tedesco. Sul podio insieme a lui Valsecchi, autore di un fine settimana splendido, che rimonta dall’ottava posizione, seguito poi da Kral che fa meglio anche di Rossi. Isport conferma la propria buona forma anche con la prestazione del rookie inglese Turvey.

Vietoris, partito dalla seconda file, approfitta dei problemi a Zampieri e dalle titubanze dei rookie Turvey e Cecotto davanti a lui. Supera entrambi e scatta lasciandosi alle spalle gli inseguitori. Dietro di lui sono ancora alcuni dei protagonisti di gara1, Kral e Rossi che prendono il secondo e il terzo posto. Filippi intanto, in rimonta insieme all’ottimo Valsecchi,  innesca un duello con il connazionale mentre Kral si avvicina a Vietoris ed alle loro spalle seguono Rossi, Turvey e dil duo Filippi-Valsecchi.

L’italiano di Isport al decimo giro fa il passo decisivo verso la rimonta e supera sia Filippi che Turvey. Alla ripartenza in seguito ad entrata della safetycar (incidente di Bratt e Leimer), Vietoris stacca Kral e Vaslecchi attacca con successo anche Rossi conquistando il terzo posto, raggiungendo Kral all’ultimo giro e passando l’avversario con una mossa sopraffina.

Un Bird in difficoltà segna comunque il giro più veloce nonostante i due testacoda e un fine settimana non facile.

Condividi in

Autore

Lascia un Commento

*
To prove you're a person (not a spam script), type the security word shown in the picture. Click on the picture to hear an audio file of the word.
Anti-spam image