Indycar – Novità in casa Andretti

0

1259705584

Nel quadro della ristrutturazione che lo ha visto protagonista in questi giorni, il team Andretti Autosport ha annunciato una nuova acquisizione: quella, come vice-presidente delle “racing operations”, di Tom Anderson, ex co-proprietario del Fernandez Racing. Si tratta di un tecnico di grande esperienza, che negli anni 90 ha fatto parte del Chip Ganassi Racing, vincente con Jimmy Vasser e Alex Zanardi. Ha poi unito le sue forze con il pilota messicano Adrian Fernandez per formare il Fernandez Racing, vincitore di gare in Champ Car e in IndyCar Series prima di concentrarsi negli ultimi anni sulle gare endurance, dove quest’anno ha vinto il titolo di classe LMP2 nella American Le Mans Series, prima di dover chiudere per mancanza di una sponsorizzazione adeguata. “Sono molto entusiasta di unirmi all’Andretti Autosport“, ha detto Anderson. “Questa è una grande squadra con molta gente competente e non vedo l’ora di lavorare con tutti quanti. I nostri obiettivi sono semplici: vogliamo vincere le gare e vincere i campionati. Ecco perché siamo qui, e questo è quello su cui abbiamo bisogno di essere concentrati ogni giorno.” Anderson e Michael Andretti avevano già lavorato insieme al team Ganassi nel 1994. “E’ una persona per cui nutro un grande rispetto, e penso che darà tanto alla nostra squadra“, ha detto Andretti. “Ha visto tutto. Ha vinto tutto. Ha una grande esperienza. Aggiungerà ulteriore talento a quello che già abbiamo, perché penso che qui non c’è bisogno di cambiare le cose, ma solo affinare qualcosa e dare il meglio di noi. Ho sperato a lungo di lavorare di nuovo con Tom, ma lui era già impegnato con Fernandez. Ci siamo sempre tenuti in contatto, e quando si è presentata l’occasione tutto è andato bene.”

Andretti ha inoltre confermato che sono in corso trattative con Ryan Hunter Reay per la prossima stagione, grazie anche alla sponsorizzazione personale del pilota americano con il nuovo title sponsor della IndyCar Series, la Izod. “Abbiamo sicuramente un grande interesse per Ryan“, ha detto Andretti. “Se tutto va nel verso giusto, sarebbe bello averlo con noi. Credo che sarebbe davvero una buona aggiunta alla nostra line-up, e penso che potrebbe contribuire a spingere gli altri e a renderci migliori. Lui è la nostra prima scelta al momento. Dobbiamo ancora definire diversi aspetti, ma credo che anche l’anno prossimo potremo continuare a schierare quattro vetture.”

Condividi in

Autore

Lascia un Commento

*
To prove you're a person (not a spam script), type the security word shown in the picture. Click on the picture to hear an audio file of the word.
Anti-spam image